Vbc
Commenta

Fabris: "Non possiamo perdere
Bergamo e Casalmaggiore"
Vbc, contatti per nuovi sponsor

“Così non possiamo continuare. Delle 13 squadre di Serie A1, rischiamo di perderne due. Bergamo, ovvero la squadra più titolata d’Europa, e Casalmaggiore, che solo pochi anni fa vinceva la Champions League. Non ce la fanno ad andare avanti. Se il governo non sarà in grado nei prossimi provvedimenti di prevedere i sostegni che ci sono stati promessi, avremo due società che chiuderanno, con una perdita gravissima per il nostro movimento, perché si desertifica il territorio“. Parole del presidente di Lega Pallavolo Serie A Femminile, Mauro Fabris, durante la presentazione delle Super Finals di Champions League a Verona.

Un appello al sottosegretario di Stato allo Sport, Valentina Vezzali per sbloccare i provvedimenti promessi sul credito d’imposta, che possano favorire il reperimento di sponsor. Ad oggi, dallo Stato sono arrivate briciole ai club di volley, con aiuti solo per sostenere le spese sanitarie. La denuncia del presidente Fabris porta su un piano europeo la crisi in corso a Casalmaggiore. Dopo la conferenza stampa di settimana scorsa, la Vbc èPiù ha avviato contatti con possibili nuovi sponsor. Le uniche certezze, ad oggi, riguardano le disponibilità dei comuni di Cremona e Viadana ad ospitare la prossima stagione rosa.

Simone Arrighi

© Riproduzione riservata
Commenti