Calcio
Commenta

Videoton, rimonta
all'ultimo respiro
Asti battuta 3-2

Incredibile vittoria al cardiopalma dei Videoton: un’autorete a metà del primo tempo e una ripartenza degli ospiti a metà ripresa fissano il punteggio sullo 0-2, ma  i rossoblù la ribaltano negli ultimi 180 secondi con il portiere di movimento. La doppietta di Porceddu e il gol di Pagano regalano ai cremaschi un successo esaltante, che vale la certezza del terzo posto.

Il portiere di movimento giocato dai rossoblù a sette minuti dalla fine è semplicemente perfetto: il Videoton è un fiume in piena. Dopo aver colpito tre legni in due minuti, Porceddu insacca il tap-in dell’1-2 che riapre definitivamente il match a tre minuti dal termine. Non passa un minuto e Maietti serve ancora un assist al bacio a Porceddu, che appoggia in rete il 2-2 da due passi. I rossoblù esultano, ma non hanno intenzione di fermarsi al pareggio.

L’Asti è costretto a vincere per puntare ai playoff e si gioca il portiere di movimento, ma si capisce subito che il Vidi è lì, pronto ad aspettare un minimo errore per provare il colpo grosso: alla prima esitazione ospite, Pagano prima manca clamorosamente il gol-vittoria, calciando a lato dopo aver saltato l’ultimo difensore avversario. La seconda opportunità si presenta a 30 secondi dal termine, ancora sui piedi di Pagano, che si fa perdonare rubando il pallone decisivo e appoggiando in rete il definitivo 3-2.

Un successo da applausi, che regala al Videoton il 3° posto garantito in classifica: Lecco e Fossano, entrambe formazioni da categoria superiore, si giocheranno il titolo all’ultimo respiro, ma per i cremaschi si tratta di una vera impresa, impreziosita dai 50 punti conquistati con pieno merito dalla formazione di mister De Ieso.

I rossoblù ora saranno in campo aabato 24 aprile sul campo della Domus Bresso per l’ultima giornata di regular season, per poi concentrarsi sui playoff.

© Riproduzione riservata
Commenti