Commenta

Si riducono i positivi in
casa Corona Platina: dovrà
giocare con Torrenova

Piadena torna in campo dopo il lungo stop causato dal Covid-19. Domani sera, venerdì 2 aprile, alle 21 il Corona Platina ospita Torrenova. Sarà di fatto l’esordio dei ragazzi di coach Perucchetti nella Seconda Fase del campionato di Serie B, perché le prime tre giornate sono saltate. Tutta colpa del focolaio di Covid-19 che ha colpito la squadra oltre un mese fa.

Il primo a risultare positivo al tampone è stato il direttore sportivo Antonello Tonghini. Era il 26 febbraio. Poi, via via, sono arrivate tutte le altre positività, fino a un massimo di undici elementi (sette giocatori, due dirigenti e due componenti dello staff tecnico) colpiti dal Coronavirus. La squadra ha smesso di allenarsi lo scorso 11 marzo.

E soltanto ieri ha saputo di dover tornare a giocare, quando un nuovo (l’ennesimo) giro di tamponi ha evidenziato che le positività si sono ridotte a sei (quattro giocatori, un dirigente e un componente dello staff tecnico). Di fatto Piadena torna in campo reduce da quasi un mese senza allenamenti, con tutti i rischi legati alla possibilità di incappare in qualche infortunio.

C’è una salvezza da conquistare e il Corona Platina deve farlo facendo leva sulle motivazioni e la voglia di tornare a giocare, perché fisicamente la squadra non può ovviamente essere al top. Per giunta, quello contro Torrenova è uno scontro diretto nella lotta alla permanenza in Serie B.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware