Commenta

Empoli, né "jolly" né
rinivio: Cremonese in
campo da sola

rinivio: Cremonese in
campo da sola" />

Domani, venerdì 2 aprile, la Cremonese non disputerà la partita contro l’Empoli, ma dovrà regolarmente presentarsi allo stadio Zini per l’appello con l’arbitro, che attenderà 45 minuti e poi, da regolamento, decreterà la fine del match.

Ma andiamo con ordine e spieghiamo meglio la vicenda. Ieri l’Asl Toscana Centro ha sospeso l’attività della prima squadra dell’Empoli per 10 giorni, a partire da quello in cui è stata riscontrata l’ultima positività (cioè il 28 marzo). La squadra azzurra è stata colpita da un focolaio Covid. Si parla di 11 giocatori positivi al momento. Stando a quanto disposto dall’Usl Toscana Centro, fino al 7 aprile la squadra azzurra potrà svolgere solo allenamenti individuali e non collettivi (e i positivi dovranno trascorrere la quarantena in isolamento a domicilio)

L’Empoli, sempre ieri, ha informato la Lega B di non poter giocare domani a Cremona e lunedì con il Chievo, ma senza sfruttare il “jolly” previsto dal regolamento, bensì facendo appello all’articolo 28.1 dello Statuto di Lega, quello che dà facoltà al presidente di rinviare le gare. In realtà, però, questo articolo è stato superato dall’Assemblea del 5 novembre scorso, che ha votato di togliere questa possibilità proprio perché le problematiche legate al Covid andavano regolate attraverso il protocollo. Ecco perché la Lega di Serie B non ha ufficializzato alcun rinvio e non lo farà nemmeno nelle prossime ore.

Dunque, senza un rinvio ufficiale, domani la Cremonese dovrà presentarsi regolarmente allo Zini. L’arbitro farà l’appello, attenderà 45 minuti, prenderà atto del mancato arrivo dell’Empoli e compilerà il referto rimettendo il tutto alla giustizia sportiva. E, stando a quanto già accaduto in casi simili, anche in Serie A, la sensazione è che la garà dovrà essere recuperata, senza il 3-0 a tavolino.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware