Volley
Commenta

Esperia, netto 3-0 nel derby
contro Offanengo e vetta
nella classifica avulsa

L’Esperia termina la prima fase di campionatovincendo 3-0 il derby contro la Chromavis ABO. Un successo raggiunto grazie alla determinazione delle ragazze di coach Magri, che avevano ben chiaro l’obiettivo per l’ultima giornata. Grazie al successo contro Offanengo, le gialloblù raggiungono non solo la vetta nella calssifica del girone, ma anche in quella avulsa.

Sugli scudi una super Erika Pionelli, autrice di 15 punti di cui 4 muri punto. Anche capitan Decordi (al rientro) e Sara Lodi vanno in doppia cifra, Brandini e Frugoni fanno bene in attacco ed ottima guardia a muro. Menzione di merito anche alla paziente regia di Giorgia Arcuri e della ricezione, governata dalla solita Patrizia Zampedri, che supera le 200 ricezioni in dieci gare con soli 5 aces subiti.

Parte bene esperia con Frugoni al servizio ma Offanengo replica prontamente con rettani, 4-3. Sara Lodi scalda il destro con due punti per il 6-7. Il muro gialloblù alza le barricate ed allunga sul 6-11 con Lodi e Brandini. Visintini mantiene in partita le compagne con l’attacco dell’11-13. Offanengo ricuce ma Esperia ritenta la fuga con Brandini sul 14-17. Pionelli in diagonale firma il 17-19, Galazzo di seconda impatta sul 19-19. La ricezione di Decordi viene meno e la Chromavis mette il naso avanti sul 20-19 del timeout Magri. Porzio trova l’ace del 23-23. Chiara Brandini rischia l’invasione ma mette fine ad un set molto teso sul 23-25 per Cremona.

Camilla Gerosa alza il tono con la sua fast sempre efficace, Esperia ricuce con Frugoni e Pionelli per poi scappare con il servizio di Lodi per il 5-8. Erika Pionelli colpisce a sua volta dai nove metri firmando il break ospite, 6-11. Gerosa sbaglia una fast e fissa il 10-13 per Cremona. L’attacco di Pionelli e l’errore di Galazzo spingono Cremona sul 13-17 del timeout Guadalupi. La confusione nella metà campo locale porta al 16-23 firmato Decordi. L’ace di Giorgia Arcuri chiude il periodo sul 17-25.

Frugoni inaugura il periodo in fast. Offanengo si fa forza e con Visintini in attacco e dai nove metri firma il 6-4. Si scaldano gli animi e Porzio viola il muro ospite per il 9-8. il muro di Cremona è sempre attento: Pionelli su Galazzo trova il 13-14 e poi replica la giocata per il 15-17 del timeout Guadalupi. Esperia allunga con Decordi sul 15-21. Lo stesso capitano firma da posto 4 il 17-24 ed infine, in extra rotazione, abbassa il sipario da posto 4 siglando il 20-25 dello 0-3 finale.

© Riproduzione riservata
Commenti