Commenta

Figc Cremona, quattro anticipi
dei dilettanti il sabato? L'idea
proposta ai club in un sondaggio

L’intenzione è di portare, quando il Covid lo consentirà, più pubblico, più incassi e non si esclude la possibilità di creare un evento accanto alla partita, con una gara di Pulcini o Esordienti prima, ad esempio, e un terzo tempo subito dopo. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

La rivoluzione Pay tv in Italia arrivò nel 1993, il 29 agosto per la precisione, con la diretta su Tele+2 in posticipo di Lazio-Foggia. In quel caso un posticipo serale, appunto, ma anche per i dilettanti arriva la proposta per rilanciare il movimento, parlando in questo caso specifico di anticipo, anzi di anticipi (il sabato), come spiega Gianluca Corbani, neo segretario della Figc di Cremona.

Immaginiamo un Leoncelli-Pescarolo o un Casale-Sergnanese, solo per restare a derby molto sentiti, in campo il sabato. Il sondaggio tra le società è stato lanciato, perché la Figc di Cremona, capitanata ancora dal delegato Andrea Denicoli, non vuole forzare la mano, coinvolgendo anzi i vari club.

L’intenzione è di portare, quando il Covid lo consentirà, più pubblico e più incassi, mentre non si esclude la possibilità di creare un evento accanto alla partita, con una gara di Pulcini o Esordienti prima, ad esempio, e un terzo tempo subito dopo. La proposta attecchirà?

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware