Commenta

Cremo, Valzania: 'Quest'anno
ho trovato continuità. Obiettivo
salvezza, il sogno è la A'

Tra i più presenti in stagione, Luca Valzania sarà costretto a saltare la gara contro il Frosinone per squalifica. Il 14 grigiorosso ha spiegato: “Sto trovando più continuità a livello di partite intere giocate e contestualmente è cresciuta anche la mia continuità a livello di prestazioni”. Un rendimento che gli ha consentito di diventare un punto di riferimento per i compagni: “In realtà già lo scorso anno mi sentivo tale, a livello caratteriale cerco sempre di spronare e dare una mano ai compagni, anche con alcuni consigli. Sicuramente in questa stagione, per presenza in campo e prestazioni, si è fatto notare un po’ di più”.

Valzania parla quindi dei nuovi ruoli in cui è stato impiegato da mister Pecchia (trequartista e ala destra): “Non mi aspettavo che mi provasse in questi due nuovi ruoli, anche se so che li posso fare. Se devo essere onesto, anche con mister Bisoli ho sempre giocato nei due mediani bassi e pensavo che anche il nuovo allenatore mi ritenesse più utile in quella posizione. In ogni caso sono contento perché posso esprimermi in maniera diversa in fase offensiva e sfruttare meglio le mie caratteristiche”.

“Mi dispiace essere squalificato – ha aggiunto Valzania -, perché avrei voluto essere presente sia perché sono un ex sia perché in questo momento della stagione è sempre bello essere in campo e dare una mano. Stiamo venendo fuori e piano piano ci stiamo togliendo delle soddisfazioni come nel derby”.

Il centrocampista quindi focalizza la sua attenzione sugli avversari: “Il Frosinone è una squadra tosta, non concedono nulla e lottano su tutti i palloni. Sono bravi a difendersi, conoscono il loro modulo a memoria e sono bravi a non farti mai giocare bene. Noi dovremo essere bravi a sfruttare ogni passo falso che possono fare e a rimanere calmi per sfruttare ogni minima occasione. Dobbiamo stare attenti perché sono una squadra pericolosa sui calci piazzati e nelle situazioni di mischia. Se però giochiamo come stiano giocando, troveremo molte occasioni da gol e dovremo fargli male”.

Sull’esonero di Bisoli, cui è molto legato, Valzania racconta: “Sicuramente gli devo tanto, sia per gli anni di Cesena, ma anche per l’anno scorso quando mi ha cambiato molto e, con me, la squadra. E’ difficile dire cosa non ha funzionato, certamente diverse situazioni potevano essere gestite meglio, a partire da noi che andiamo in campo. Ci sono state anche molte defezioni, e in alcune partite siamo stati sfortunati avendo raccolto meno di quanto meritassimo”.

Parlando del proprio futuro, il 14 grigiorosso svela: “Avendo fatto un anno di Serie A prima di venire a Cremona, pensavo di poterci rimanere e se ho voluto rimanere qui è perché in questa società c’è la possibilità di andare in A per rimanerci da protagonisti: quella è la categoria della Cremonese. Il mio obiettivo negli ultimi due anni è stato quello di ottenere la promozione con questo club e a livello personale, in generale, quello di tornare nella massima serie. Se succederà con la Cremonese sarei più felice. Al momento, tuttavia, l’obiettivo chiaramente è la salvezza”.

Valzania, infine, parla del caso Covid riscontrato all’interno del gruppo squadra: “Fino ad ora siamo stati molto bravi, non era mai capitato nulla a nessuno. Sicuramente c’è un po’ di apprensione, anche per le nostre famiglie: è una situazione particolare, anche se ormai la conosciamo un po’. Ora che un nopstro compagno è risultato positivo ci stiamo cautelando molto, magari con qualche accortezza in più”.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware