Commenta

Cremonese contro il bullismo,
Alfonso: 'Bulli e bulle restano
in panchina...come me!'

“Bulli e bulle restano in panchina…come me”. E’ forte il messaggio di Enrico Alfonso, portiere della Cremonese, che non manca di utilizzare anche un po’ di ironia nel sensibilizzare su un tema importante come la lotta al bullismo. Anche perché, sottolinea il numero uno girigiorosso, “lo sport batte il bullismo mille a zero”. Il messaggio è stato diffuso sui canali social del club (qui il video)

La Cremonese, già nel corso della passata stagione, aveva anche organizzato un incontro presso il Liceo ‘Aselli’ per parlare del tema. Nell’occasione, erano intervenuti in aula Daniel Ciofani e Alessandro Crescenzi, che poi avevano dialogato con gli studenti anche su altri temi come il razzismo e l’importanza di studiare.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware