Volley
Commenta

Csv Rama Ostiano, Grippo:
'Con Offanengo bella reazione,
ora testa ad Almenno'

La bella vittoria ottenuta ai danni delle cugine della Chromavis Abo Offanengo è l’equivalente di una iniezione di fiducia per la Csv-Rama Ostiano dopo il brutto ko maturato la settimana precedente con l’Esperia. Una partita di livello quella disputata dalle ragazze di coach Federico Bonini nella quale è spiccata la prestazione di Erin Grippo, premiata mvp dell’incontro al PalaCoim.

“Mi aspettavo una reazione – commenta la giovane palleggiatrice – perchè in settimana ci eravamo ripromesse di affrontare il match con altro atteggiamento ed il lavoro in allenamento è stato decisamente proficuo. Abbiamo giocato una partita concreta, solida, dimostrando che possiamo giocare una pallavolo pericolosa per chiunque ma anche che patiamo ancora dei passaggi a vuoto e dei cali sui quali dobbiamo ancora lavorare. Detto questo, siamo state brave a non farci sopraffare dai momenti negativi e ad essere lucide nei momenti nevralgici per portare a casa i tre punti”.

Ora arriva Almenno, una formazione giovane che pur non avendo ancora guadagnato punti in classifica ha dato filo da torcere a tutti: “La classifica ed i punti guadagnati contano poco prima di affrontare un avversario, specie se è una squadra giovane e talentuosa come Almenno. Sappiamo che giocano una pallavolo molto particolare e non dovremo farci sorprendere. Soprattutto, come sempre accade con le squadre giovani, dovremo essere brave a non alimentare il loro entusiasmo cercando di tenere sempre in mano l’inerzia del match”.

Grippo quindi parla di come si trova ad Ostiano e quali sono gli obiettivi di questa stagione al netto delle prime partite ufficiali: “Mi trovo molto bene, la squadra è davvero composta da ragazze con voglia di lavorare ed estremamente disponibili. Per questo, nonostante la mia giovane età, mi sono sentita da subito molto a mio agio con tutte le mie compagne di squadra. Credo che ad inizio anno nessuno si sarebbe aspettato da noi che potessimo essere competitive ad alto livello ma sono convinta che se riusciremo a lavorare sui nostri momenti di calo ed a stabilizzare il nostro rendimento potremo davvero sorprendere molti addetti ai lavori”.

© Riproduzione riservata
Commenti