Basket
Commenta

JuVi, buona la prima per
coach Crotti: vittoria
68-65 contro Pavia

JuVi Cremona: Dario Masciarelli 11,Elvis Vacchelli, Lorenzo Varaschin 4, Marco Bona 19, Dimitri Klyuchnyk 5, Jacopo Mercante 9 , Giacomo Bonavida N.E, Gints Antrops 13 , Niccolò Giulietti N.E, Gabriele Crescenzi 1, Kiril Korsunov 3, Marko Milovanovikj N.E

Omnia Pavia: Francesco Barbieri, N.E Tommaso Del Rosso N.E, Andrea Piazza 7, Ferdinando Nasello 10, Nicholas Dessì 5, Lorenzo Cremaschi N.E, Matteo Ciocca N.E, Alessio Donadoni 2, Lorenzo D’Alessandro 24, Emanuele Rossi 6, Marco Torgano 11 , Luca Botteri N.E

Buona la prima per Alessandro Crotti sulla panchina della JuVi: Cremona battaglia tutta la partita e vince 68-65 contro l’Omnia Pavia.

La partita al PalaRadi tra JuVi e Pavia è all’insegna dell’equilibrio: l’Omnia nel primo tempo segna tanto da tre (61.5%) mentre Cremona risponde bene da due (56.3%). Le due squadre cambiano continuamente il comando nel primo tempo, per la JuVi i migliori del primo tempo sono Bona (12 punti) e Antrops (10 punti). Per Pavia è D’Alessandro il perno offensivo, l’ala segna 18 dei 38 punti di squadra all’intervallo.

Gli ospiti provano a sfruttare le brutte percentuali al tiro di Cremona con la difesa a zona: la JuVi tuttavia riesce a far girare bene la sua manovra e rimane in partita. Nel terzo quarto la lunghezza della panchina gigliata inizia ad incidere con Mercante e Vacchelli, autore della tripla sulla sirena di fine periodo (55-52).

Pavia risponde fino alla fine, ma è la Juvi a trionfare con una coriacea difesa. La coppia Bona-Gints sigla rispettivamente 19 e 13 punti: vince Cremona 68-65. Per Pavia pesano le rotazioni corte e non bastano i 24 di D’Alessandro.

Lorenzo Scaratti

© Riproduzione riservata
Commenti