Volley
Commenta

Buona la prima per la
Chromavis Abo: 3-0 al
Chorus Lemen Almenno

Tre punti e tanti sorrisi. Inizia così il cammino della Chromavis Abo nel nuovo campionato di B1 femminile, con la squadra di Offanengo che – a distanza di quasi un anno dall’ultima gara ufficiale disputata – torna ad esultare grazie al 3-0 nel match a porte chiuse al PalaCoim contro le giovani bergamasche del Chorus Lemen Almenno. Doppio 25-18 più il 25-14 del terzo set: questi i numeri del dominio cremasco, con la squadra di Dino Guadalupi che ha saldamente tenuto in mano il pallino del gioco senza mai dare segnali di cedimento o calo. Anche le statistiche rendono merito alle padrone di casa, superiori in tutti i fondamentali e con numeri importanti soprattutto tra battuta (12 ace) e muro (10 block vincenti).

La rotonda vittoria contro le bergamasche non ha solo sancito il ritorno alle gare ufficiali e regalato i primi tre punti del nuovo cammino. La sfida del PalaCoim, infatti, verrà ricordata anche dalla schiacciatrice e capitano della Chromavis Abo Noemi Porzio (protagonista con 13 punti di cui ben 5 ace) che nell’occasione ha infranto e superato il muro dei 1000 punti messi a segno in gare ufficiali con la divisa di Offanengo. Mvp dell’incontro, l’opposta di casa Giulia Visintini, top scorer con 16 palloni messi a terra (di cui 3 a muro).

Proprio Viintini a fine gara ha dichiarato: “Siamo state brave e abbiamo portato a casa la prima vittoria; non vedevamo l’ora di iniziare il campionato dopo un anno senza giocare gare ufficiali. Sapevamo come fosse una partita da non sottovalutare contro un avversario giovane, abbiamo iniziato giocando in casa ed è stato un fattore a nostra vantaggio che credo si sia visto. Ai nostri tifosi dico di continuare a seguirci nella speranza che prima o poi si possa tornare a guardare la partita al PalaCoim”.

© Riproduzione riservata
Commenti