Commenta

La Cremonese all'ultimo
respiro: Pordenone ko 2-1
In gol Celar e Ciofani

Pordenone – Cremonese 1-2
PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Berra, Camporese, Barison, Falasco; Magnino (67′ Gavazzi), Calò (56′ Pasa), Scavone (86′ Rosetti); Mallamo (56′ Musiolik); Ciurria, Butic. A disposizione: Bindi, Passador, Vogliacco, Banse, Misuraca, Bassoli, Zammarini, Chrzanowski. All. Tesser.
CREMONESE (4-3-3): Volpe; Zortea, Bianchetti, Fiordaliso, Valeri; Valzania, Castagnetti, Ghisolfi (46′ Gustafson); Pinato (86′ Bia), Strizzolo (46′ Ciofani), Buonaiuto (38′ Celar). A disposizione: Alfonso, De Bono, Zaccagno, Ceravolo, Gaetano, Schirone, Bernasconi. All. Bisoli.
ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina. Assistenti: Lanotte di Barletta e Marchi di Bologna. Quarto uomo: Amabile di Vicenza.
RETI: 65′ Celar (C), 69′ Falasco (P), 89′ Ciofani (C).
AMMONITI: Scavone (P), Gustafson (C), Barison (P), Valzania (C), Perisan (P).

La Cremonese espugna il campo del Pordenone all’ultimo respiro, grazie ad un gol allo scadere di Ciofani che regala la seconda vittoria consecutiva ai grigiorossi. Bisoli sceglie ancora il 4-3-3, ma deve rinunciare all’ultimo a Terranova, cui è nato il secondo figlio nella giornata di oggi, e schiera Bianchetti e Fiordaliso centrali. La prima occasione, però, è del Pordenone con Butic che si accentra da destra e calcia di poco alto. Ancora Butic protagonista con un colpo di testa che termina di poco a lato, poi Ciurria manda fuori. Al 23’ la Cremonese reclama un rigore per un atterramento di Strizzolo in area. I grigiorossi provano a farsi vivi dalle parti di Perisan, ma la conclusione di Ghisolfi è fuori misura. Volpe di esalta deviando sul palo la punizione di Mallamo, poi Bianchetti sporca la botta di Butic. Buonaiuto, tra i migliori tra gli uomini di Bisoli, deve lasciare il campo per infortunio, mentre Pinato ci prova col destro in chiusura di tempo, ma sbaglia misura.

Dopo l’intervallo è il Pordenone ad uscire meglio dagli spogliatoi: Ciurria resiste a Valzania e serve Mallamo che viene ribattuto una prima volta e poi da terra sfiora il vantaggio. Poco dopo ancora Mallamo calcia sull’esterno della rete, mentre Ciurria, ben imbeccato da Musiolik, conclude a lato da posizione defilata. Al 65’ Cremonese in vantaggio: Pinato calcia, Perisan respinge e Celar ribadisce in rete. Dopo 4’, però, i padroni di casa trovano subito il pareggio con la punizione di Falasco. Ottenuto il pareggio, la squadra di Tesser prova a cercare il gol del vantaggio, ma Volpe prima è attento sul colpo di testa di Barison, poi si supera sul tentativo di Falasco direttamente da calcio d’angolo. All’82’ altra occasione neroverde, ancora su punizione con Butic che colpisce il palo interno e sulla ribattuta, a porta sguarnita, viene segnalato un fuorigioco per il Pordenone. Scampato il pericolo, arriva il gol vittoria della Cremonese: Castagnetti calcia, Perisan respinge corto e Ciofani, da terra, firma il successo grigiorosso.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware