Commenta

La Pergolettese cede
solo nel finale: la
Pro Vercelli vince 2-1

L'1-1 realizzato da Bortoluz

Pergolettese – Pro Vercelli 1-2
PERGOLETTESE (4-3-3): Ghidotti; Candela, Bakayoko, Lucenti, Villa (86’ Ciccone); Varas, Panatti, Figoli(46’ Palermo); Bariti (60’ Longo), Bortoluz, Morello (71’ Piccardo). A disposizione: Soncin, Ceccarelli, Andreoli, Tosi, Faini, Ferrara,Lamberti. All. De Paola.
PRO VERCELLI (3-4-3): Saro; Hristov, Masi, De Marino; Clemente, Erradi (65’ Della Morte), Emmanuello, Blaze (65’ Comi); Rolando (87’ Graziano), Padovan (87’ Iezzi), Zerbin. A disposizioni: Tintori, Rodio, Nielsen, Auriletto,Romairone, Borrello, Carosso,Petris. All. Modesto
ARBITRO: Collu di Cagliari.
RETI: 16′ Zerbin (PV), 38′ rig. Bortoluz (Pe), 84’ Comi (PV).
AMMONITI: Panatti (Pe), Ghidotti (Pe), Rolando (PV).
ESPULSI: 49’ Bortoluz (Pe) per doppia ammonizione.

La Pergolettese cede solo nel finale alla Pro Vercelli, nuova capolista del girone, nel recupero della sfida rinviata per nebbia lo scorso 7 novembre. I bianconeri passano in vantaggio al quarto d’ora, ma Bortoluz pareggia su rigore. Lo stesso 9 gialloblù, però, si fa espellere a inizio ripresa per doppia ammonizione. La squadra di De Paola riesce a resistere fino a 6’ dal 90’, quando Comi sigla la rete decisiva per il successo piemontese.

I gialloblù si mostrano subito aggressivi, ma la prima occasione è per gli ospiti: Rolando si libera di Panatti, ma Ghidotti è attento. Al quarto d’ora, Zerbin raccoglie una respinta della difesa e, complice una deviazione, porta avanti i piemontesi. Il Pergo sbanda e regala una punizione a due in area dopo un’incomprensione tra Panatti e Ghidotti che tocca con la mano il retropassaggio del compagno. Il tentativo di realizzazione di Emmanuello si infrange però sul muro schierato sulla linea di porta. Il pericolo scampato sveglia i cremaschi: Morello crossa per Bariti che rimette al centro per Villa che dal dischetto manda di poco a lato. Poco dopo, però, l’arbitro assegna un rigore ai padroni di casa per un fallo di Blaze su Varas: dagli 11 metri Bortoluz non sbaglia e sigla il pareggio. In chiusura di tempo, poi, per la semirovesciata di Masi che termina sul fondo.

La ripresa si apre subito con l’espulsione di Bortoluz: già ammonito nel primo tempo, commette un fallo a metà campo che l’arbitro sanziona con un secondo cartellino giallo. La Pro Vercelli ci prova con Hristov (conclusione fuori di poco), ma rischia sull’incornata di Longo su cui Saro è chiamato al miracolo. Col passare dei minuti, però, i bianconeri si fanno sempre più pericolosi: Ghidotti para su Padovan e si esalta sul tiro a botta sicura di Zerbin. All’84’, però, Comi di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo porta avanti la Pro Vercelli siglando il 2-1 finale.

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware