Commenta

Futsal, il Videoton si ferma
per 2 minuti per chiedere
lo stop al campionato

Il match contro l'Elledì Fossano si è poi concluso 6-6

Dopo il fischio d’inizio della gara con l’Elledì Fossano, il Videoton Crema si ferma per due minuti per protesta. “Le quarantene, le assenze e i continui rinvii – si legge in una nota della società – stanno condizionando in maniera decisiva le gare e il regolare svolgimento del campionato. La paura per dover viaggiare in tutta Italia si unisce all’insanabile contraddizione che vede ragazzi fermi con le proprie attività lavorative che nel weekend devono muoversi sull’intero territorio nazionale per una competizione che, in queste condizioni, ha perso ogni logica e ogni significato”.

Il club cremasco ha quindi spiegato: “I costi per garantire il rispetto dei protocolli, le limitazioni al pubblico e i danni connessi, ivi compresi quelli legati al rischio di avere ragazzi che si muovono sul territorio nazionale. Sarebbe utile che la FIGC prendesse a esempio altre federazioni come la FIPAV, che ha fermato il campionato di Serie B nonostante fosse di livello Nazionale: allo stesso modo è doveroso che la Divisione Calcio a Cinque della FIGC fermi il campionato di Serie B. La scelta dello stop del campionato almeno fino a Gennaio 2021, per poi valutare l’evoluzione dello scenario, se e come riprendere l’attività agonistica è l’unica soluzione possibile”.

Un gesto forte, quello dei rossoblù, rispettato dagli avversari che a loro volta hanno scelto di aspettare i 120 secondi prima di dare avvio ad un match in cui il Videoton ha compiuto una grande rimonta dallo 0-4 iniziale fino al 6-6 finale. Un risultato ottenuto con grande determinazione dai rossoblù, al termine di un match tirato fino al fischio finale.

 

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware