Commenta

Pergo: al Voltini arriva
la capolista Pro Vercelli,
ma serve una svolta

Foto di repertorio

Prima in classifica nonostante una gara in meno disputata, la Pro Vercelli che sabato sera alle ore 20.45 giocherà al Voltini di Crema è squadra lanciata, temibile come dicono i numeri e naturalmente ambiziosa. Ma non per questo ingiocabile né inviolabile. No, questo campionato non è lo scorso, quando il Monza era predestinato a stravincere e la Pergolettese, dopo due sconfitte che hanno complicato non poco la sua classifica, è chiamata a fare una sorpresa che è assolutamente possibile.

La Pro Vercelli s’è issata in vetta spinta dalla fase difensiva: nessun gol incassato dalla Juventus U23, nessuno ad Olbia, dove nonostante una prova opaca è giunto almeno un punto. E così i piemontesi, che nella singola gara hanno subito 2 gol solo in una occasione, quando si è verificata l’unica sconfitta in casa del Renate, hanno dimostrato che il vecchio adagio “i campionati si vincono in difesa” non è assolutamente passato di moda, anche in un calcio dove si segna mediamente di più. Guidata da Francesco Modesto, la Pro Vercelli è squadra che punta molto sul collettivo, facendo le fortune anche di qualche singolo, su tutti Rolando, già autore di 4 gol in 6 partite giocate.

Di sicuro una squadra che sta mantenendo le attese in un girone dove diverse big annunciate – vedi il Piacenza e, in tema di continuità, la stessa baby Juventus – stanno facendo un po’ fatica. La Pergolettese – ancora senza Bortoluz – però non può permettersi altri inciampi: adesso è sul limitare della zona rossa, un altro scivolone la condannerebbe a un futuro prossimo di sofferenza e sempre sul chi va là.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware