Commenta

Trento vince in rimonta 85-83
La Vanoli conduce tre quarti,
poi crolla all'overtime

Dolomiti Energia Trentino: Gary Browne 4, Toto Forray 10, Victor Sanders 16 , Jeremy Morgan 9, Luca Conti 5, Kelvin Martin 9, Luke Maye 8, JaCorey Williams 24, Luca Lechtaller N.E, Maximilian Ladurner.

Vanoli Cremona: TJ Williams 12, Lazar Trunic N.E, Jarvis Williams 6 , Giuseppe Poeta 14, Fabio Mian 13 , Marcus Lee 4, David Cournooh 9 , Topias Palmi 3, Daulton Hommes 22, Andrea Donda N.E

Una Trento dai due volio rimonta la Vanoli Cremona e dopo un overtime si aggiudica il match 85-83, con i biancoblù beffati sul finale con Mian.

Ritmi subito alti con una Vanoli nel segno di Daulton Hommes: stoppata e schiacciata in alley-oop, ma Trento c’è, 6-6 dopo 5 minuti. Trento distratta sotto l’aspetto difensivo costringe Brienza al primo timeout, Cremona attacca con tutto il quintetto, solo Lee a 0 punti (8-14). La scossa nerobianca arriva con Kelvin Martin che segna due punti con libero aggiuntivo, 5 pt per lui. Dentro Poeta e Jarvis Williams, ma sono ancora Hommes e TJ Williams a guidare i cremonesi con 8 punti testa (14-22). Serve il capitano Forray per segnare la prima tripla dei trentini (1/5 da tre).
Cremona quasi perfetta con 7/10 da 2 e 2/5 da tre. Trento ci prova ad agganciare con Sanders, ma la tripla alla sirena di Palmi chiude 20-27 il primo quarto.

Il secondo quarto si apre con l’asse Poeta-Jarvis Williams, proprio quest’ultimo protagonista anche della fase difensiva (22-33). Con una Trento che fatica in attacco, arriva il massimo vantaggio cremonese +16 e timeout per i padroni di casa (26-40). Cremona è quasi infallibile 12/16 da due e 4/7 da tre, Trento d’altro canto tira bene da due (9/18) ma solo 1/7 da tre, 25-40 per la Vanoli. Daulton Hommes infila la terza tripla a referto (100%) e sono 14 pt, Trento ci prova, ma Mian risponde anch’esso con una tiro da tre (32-47). TJ Williams con uno sfondamento si porta però a tre falli, Coach Galbiati corre ai ripari sostituendolo con Poeta. Con TJ Williams fuori dai giochi Cremona perde potenza offensiva, ma Trento non sfrutta, i biancoblù vanno all’intervallo 32-49.

La Vanoli parte di nuovo forte con un 3-10 di parziale: Daulton Hommes ancora una volta letale dal perimetro 17pt e 4/5 da tre, Marcus Lee segna i primi 4 punti (44-61). Trento si accende con Martin (9 punti) e Forray (7 punti), Cremona in difficoltà in attacco, Galbiati corre subito al timeout per richiamare i suoi, 51-62. Continua la magra realizzativa dei cremonesi. Trento difende bene, ma qualche palla persa aiuta gli ospiti a rimanere a galla con Hommes (52-64). Il finale di terzo quarto scorre veloce, Hommes si porta a quota 20 punti grazie al quarto fallo di Kelvin Martin. Trento con la difesa riesce a rallentare i cremonesi, ma non abbastanza: 54-65 dopo 30 minuti di gioco.

Trento apre l’ultima ripresa con 6 punti firmati Conti e Morgan, 61-65 con una Vanoli ancora una volta costretta a forzare i tiri. Sanders mette a segno la terza tripla di fila, parziale di 10-0, 64-65. Galbiati si affida ancora una volta a Hommes e TJ Williams per dare ritmo ai suoi. Jeremy Morgan segna la quarta tripla di fila subendo il fallo, ma non realizza il libero, 67-67 e aggancio riuscito. Crollano vertiginosamente le medie realizzative dall’arco di Hommes: 0/3  negli ultimi possessi. Una Vanoli stanca permette il sorpasso di Trento 69-67, 18 punti e 9 rimbalzi per JaCorey Williams. Al sesto minuto di gioco, botta al naso e sostituzione per TJ Williams. Cremona riesce a sorpassare, ma solo momentaneamente:  Trento torna avanti 74-70. Poeta di esperienza guadagna due viaggi in lunetta e fa 4/4 che valgono il 74 pari. Numerosi errori lasciano scorrere il cronometro lasciando la partita in bilico. Hommes perde palla, Sanders appoggia i due punti, timeout Galbiati con 9 secondi sul cronometro (76-74). Forray manda in lunetta Cournooh che fa 2/2, 76 pari. Jeremy Morgan sbaglia il tiro finale, serve l’overtime per decretare una vincente del match.

Trento apre il supplementare, ma Poeta con la tripla sorpassa 78-79, squadra stanche, ma in perfetto equilibrio. Serve ancora Poeta, che guadagna d’astuzia il viaggio in lunetta, 2/2 e 83 pari. Cremona ci prova con Mian da tre che sbaglia, tap in di Jarvis Williams anch’esso sputato dal canestro e Trento vince il match 85-83.

Lorenzo Scaratti

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware