Commenta

Cremo, Bisoli: 'Venezia squadra
aggressiva, mi aspetto una
crescita: cercheremo di vincere'

L’allenatore della Cremonese Pierpaolo Bisoli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Venezia (calcio di inizio domani, sabato 17 ottobre, alle 14.00 allo Zini). Non saranno della partita il lungo degente Zortea, oltre a Ghisolfi, tenuto a riposo precauzionalmente, e Fornasier che sta svolgendo un lavoro differenziato per recuperare la condizione. Bisoli dovrebbe dunque affidarsi ad Alfonso tra i pali, con Bianchetti, Ravanelli, Terranova e Crescenzi in difesa, Gustafson regista affiancato da Valzania e Deli e Ciofani (favorito su Strizzolo) e Ceravolo in attacco, con Gaetano alle loro spalle. “La squadra sta crescendo – ha spiegato Bisoli -, abbiamo fatto un ottimo lavoro questa settimana”.

Parlando dell’avversario, il tecnico di Porretta Terme sottolinea: “Da parte nostra mi aspetto una partita che sia di crescita rispetto a Pisa: cercheremo di ottenere la vittoria. Il gruppo ha voglia di lavorare e dobbiamo iniziare a raccogliere i frutti di questo lavoro. Il Venezia ha mantenuto sostanzialmente tutti i giocatori dello scorso anno, si conoscono e ci aspetta una partita di grande aggressività da parte loro”. Presto, però, per parlare di turnover in casa grigiorossa nonostante gli impegni ravvicinati che attendono i ragazzi di Bisoli: “Valuterò partita per partita anche in base alla capacità di smaltire la fatica da parte dei giocatori. Non esiste una formazione tipo, solo la Cremonese: scelgo in base all’avversario. Gaetano e Alfonso sono recuperati, anche se non sono allo stesso livello di forma di prima dello stop. Comunque sia chi è entrato al loro posto è stato veramente bravo, a dimostrazione di quanto è serio questo gruppo: quando vengono chiamati in causa rispondono sempre presente”.

L’allenatore grigiorosso parla anche delle modifiche (qui il focus tattico sulla nuova Cremonese) apportate alla sua squadra: “Questa squadra non può aggredire altissima, ma deve avere molto equilibrio nei 90 minuti e non può avere tanto campo alle spalle. Tuttavia rispetto al campionato passato abbiamo alzato il nostro baricentro e aumentato l’intensità del pressing, però dobbiamo essere bravi a non ripetere gli stessi errori visti col Cittadella. Questa settimana abbiamo provato questo genere di situazioni e col Venezia dovremo fare un pressing molto feroce per cercare di recuperare la palla il prima possibile”.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware