Commenta

Casalmaggiore
cade a Scandicci:
sconfitta 3-1

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – VBC ÈPIÙ CASALMAGGIORE: 3-1 (12-25, 25-22, 25-19, 25-19)

SCANDICCI: Malinov (K) 4, Stysiak 17, Popovic 9, Samadan, Pietrini 13, Courtney 3, Merlo (L), Drewniok 7, Lubian 11, Markovic 5, Bosetti. Non entrate: Carocci, Cecconello (L), Camera.
All. Barbolini-Beltrami.

CASALMAGGIORE: Marinho 1, Montibeller 12, Stufi (K) 8, Melandri 10, Vasileva 10, Partenio 13, Sirressi (L), Ciarrocchi, Bajema, Kosareva, Bonciani, Vanzurova.  Non entrate: Maggipinto (L).
All. Parisi-Piazzese

Una Vbc Èpiù Casalmaggiore determinata ma incostante esce sconfitta 3-1 dalla 5ª partita di campionato, contro la Savino del Bene Scandicci.

Una buona partenza per Casalmaggiore che sfrutta bene alcune imprecisioni delle avversarie, riuscendo a portarsi in vantaggio, tanto che sul 5-9 coach Barbolini è costretto a chiamare il time out. Questo non ferma la grinta delle rosa, che continua ad allargare il gap. Una scalata che travolge letteralmente Scandicci, mentre Casalmaggiore riesce a portarsi suo 18-8. La formazione lombarda si dimostra veloce e attiva su tutti i fondamentali, con un’ottimo muro/difesa e un’attacco aggressivo e implacabile, e chiude il set per 12-25.

Nella ripresa Scandicci scende in campo più convinta. Casalmaggiore ingrana la quarta, ma stavolta la formazione Toscana si getta subito all’inseguimento trovando il pareggio sul 7-7. Si procede punto a punto finché non si arriva al sorpasso sul 9-8. Si procede punto a punto, con Scandicci che ha recuperato la sua presenza in campo e una Èpiù che si rivela un po’ meno precisa. Tanto che è di nuovo la formazione padrona di casa a ritornare in vantaggio, portandosi sul 19-16. Nel finale di set le rosa si rivelano un po’ in difficoltà, con coch Parisi che chiede alle sue giocatrici più determinazione in attacco.E’ comunque Scandicci a chiudere il set sul 25-22.

Nel terzo set Scandicci ingrana la quarta e trova dall’altra parte una Casalmaggiore decisamente in difficoltà. Non basta neppure il time out chiamato da coach Parisi, che cerca di spronare la squadra a fare meglio. Dal canto suo Scandicci sembra essersi lasciata alle spalle le difficoltà del primo set e attacca con determinazione. Non c’è pace per le rosa, che non riescono più a ritrovare il rimo iniziale di gioco e collezionano errori. Neanche il cambio in campo, con l’ingresso di Vanzurova e Ciarrocchi, aiuta le rosa a colmare il gap ormai enorme che le divide dalle avversarie che chiudono sul 25-19.

Una Casalmaggiore più determinata quella che scende in campo nel quarto set, mettendo a segno una serie di punti che la porta in vantaggio. Scandicci si getta all’inseguimento e riesce a tornare in pareggio con le rosa. Si gioca punto a punto, con un testa a testa piuttosto equilibrata sta le due squadre. L’equilibriodura però poco: Caslmaggiore entra di nuovo in fase calante e Scandicci ne approfitta per infilare una serie di punti trovando un vantaggio che la squadra di casa non riesce più a recuperare. Vince la formazione Toscana con 25-19, aggiudicandosi la partita.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware