Commenta

Vanoli, Venezia vince
66-83, non bastano
i 19 punti di TJ Williams

Vanoli Cremona: TJ Williams 19, Lazar Trunic N.E, Jarvis Williams 7, Giuseppe Poeta 5, Fabio Mian, Marcus Lee 6, David Cournooh 4, Topias Palmi 10, Daulton Hommes 15, Andrea Donda N.E. All Paolo Galbiati

Umana Reyer Venezia: Davide Casarin, Julyan Stone 5, Michael Bramos 6, Stefano Tonut 14, Austin Daye 12, Andrea Denicolao 4, Jeremy Chappel 15, Valerio Mazzola 2, Lorenzo D’Ercole, Bruno Cerella, Isaac Fotu 11, Mitchell Watt 14. All Walter De Raffaele.

La Vanoli Cremona ci mette lo spirito giusto, ma non basta a colmare il gap, la Reyer conduce tutta la gara e vince 66-83.

I biancoblù  sono chiamati a riscattare la disfatta di Trieste in una partita dal coefficiente ben più elevato della prima di campionato. Paolo Galbiati schiera Peppe Poeta (c) TJ Williams, David Cournooh, Daulton Hommes e Marcus Leee. De Raffaele risponde con De Nicolao,Tonut, Chappel, Mazzola e Watt. Venezia Parte forte con un parziale di 0-7, la Vanoli disattenta in difesa permette tiri facili e non realizza in attacco, timeout Galbiati. I primi due punti dei biancoblù portano la firma di Marcus Lee dopo un rimbalzo sotto canestro.

Cremona cambia ritmo in attacco, ma non riesce ancora a trovare la quadra in difesa sul perimetro (8-13). Entra Palmi per la Vanoli e Daye per la Reyer. Hommes si carica la squadra sulle spalle con 4 punti, ma le triple di Daye e Stone chiudono il primo quarto 14-23.

I cremonesi partono forte con un 5-2 firmato Palmi-Jarvis Williams che costringono al timeout dopo due minuti De Raffaelle (21-27). Venezia detta ritmo, ma la Vanoli regge bene con un super Poeta in regia (3 Assist 2 PR) e Hommes da 8 pt (28-34).

Se la Vanoli non riesce ad essere cinica, lo è Venezia che sbaglia poco e con la tripla d Daye si riporta sul +10 (31-41). Cremona tiene botta e chiude il primo tempo 37-45. I biancoblù ripartono da TJ Williams e dai suoi 4 punti in due possessi, poi una serie di errori di Cournooh vanificano l’aggancio. Bramos segna la tripla a cui prontamente risponde Hommes, ma è ancora Venezia a guidare grazie a Chappel (46-54).

A tre minuti dalla fine del terzo quarto Cournooh esce per un problema alla gamba sinistra, al suo posto entra Fabio Mian. Ci pensa ancora TJ Williams che si porta a quota 14 pt, -6 Vanoli (50-56). Cremona spreca l’extra possesso di Mian, Venezia recupera in contropiede e Fotu segna i due punti con fallo, libero non realizzato (50-58). Una serie di errori da ambo le parti chiudono il terzo quarto 50-60.

Ultimo quarto all’insegna della stanchezza ed errori, solo Stone realizza una bomba dal perimetro. Bramos commette fallo a Palmi sul tiro da tre: 3/3 per il finlandese (53-63). Parziale aperto 7-4 per i cremonesi, 57-64, ma Tonut con la tripla allunga sul +10.

Venezia alza il ritmo, Tonut (11pt) segna la seconda tripla consecutiva. Cremona guadagna il bonus e con il 2/2 di Hommes (14pt) torna a -10 (62-72). Daye guida un attacco corale con 5 i giocatori in doppia cifra. Il match termina 66-83, Cremona paga in lucidità e lunghezza, ma arrivano segnali positivi.

Lorenzo Scaratti

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware