Commenta

Pesante sconfitta per Èpiù
contro Trentino nel primo match
casalingo della stagione

Vbc Èpiù Casalmaggiore – Delta Despar Trentino 1-3 [24-26; 25-22; 21-25; 24-26]

CASALMAGGIORE – 2 Stufi, 4 Partenio, 5 Sirressi, 6 Bonciani, 7 Montibeller, 8 Maggipinto, 10 Vanzurova, 11 Ciarrocchi, 15 Bajema, 16 Vasileva, 18 Kosareva.
All: Parisi, Piazzese.

TRENTINO – 1 Piani, 3 Marcone, 4 Trevisan, 5 Moro, 6 Fondriest, 7 Cumino, 8 Ricci, 9 D’Odorico, 11 Pizzolato, 12 Furlan, 13 Melli, 17 Bisio.
All: Bertini, Avi.

Si conclude con una sconfitta il primo match casalingo di Vbc Èpiù Casalmaggiore, che soccombe contro la Delta Despar Trentino. Ricominciato con molte aspettative e tanta voglia di ripartire, il campionato di volley di Serie A femminile, con il ritorno degli spettatori e il tifo al PalaRadi, si è rivelato dunque una delusione.

La partita inizia soft, con le due squadre impegnate a studiarsi reciprocamente e che giocano punto a punto, con qualche sorpasso senza troppa convinzione da entrambe le parti. E’ però la formazione trentina che sembra prevalere dopo i primi 10 minuti, portandosi sul 8-12. Casalmaggiore, orfana di Melandri, indisposta, tenta di reagire approfittando di un errore in battuta delle avversarie e recupera qualche punto, portandosi sull’11-13, grazie anche ad un’azione importante del forte muro rosa. La squadra ospite non si lascia però scoraggiare e continua a tenere in mano le redini del gioco, siglando un 14-18. Ma Èpiù non ci sta e cerca di ridurre il gap, arrivando a un punto dalle avversarie. Nelle ultime fasi del set le due squadre si affrontano in un testa a testa all’ultimo respiro, m è Delta Despar a portarsi a casa il punto, con 24-26. 

Nel secondo set Casalmaggiore riparte con più convinzione ma si lascia raggiungere e superare in poco tempo dalle avversarie, sul 7-6. Alcuni errori di troppo da parte della Pomì consentono alla Trentino di ingranare a quarta e prendere le distanze, subito però inseguita da Casalmaggiore, che riesce a colmare di nuovo il gap sul 14-14, per poi riuscire finalmente a mettere la freccia e portarsi in vantaggio sul 19-17. Le rosa cercano di scappare in avanti, rincorse dalle determinatissime avversarie. E’ però Casalmaggiore ad avere l’ultima parola e a chiudere il set sul 25-22.

Nella seconda ripresa si parte in equilibrio, con le due formazioni che si affrontano punto a punto, senza che nessuna delle due riesca a prendere il sopravvento. La situazione si fa poi difficile per le rosa, che vengono sopraffatte in un primo momento, ma riescono comunque a rimanere in partita e tornano in pareggio sul 20-20. Non è però sufficiente per le rosa, che non riescono a contenere le avversarie nell’ultima parte del set, concedendo la vittoria per 21-25.

Anche l’avvio del quarto set non è semplice per Casalmaggiore, che non riesce a contenere gli attacchi delle avversarie, pur evitando di lasciarsi distanziare troppo. Il set procede punto a punto, con le rosa piuttosto in difficoltà, penalizzate da una serie di errori decisamente evitabili e che raccontano di una squadra ancora in rodaggio e che deve trovare il proprio ritmo in campo. Èpiù lotta nel finale cercando di non lasciarsi sopraffare, ma senza riuscirsi: è Trentino a siglare il punto finale, portandosi a casa, con 24-26, set e partita.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware