Commenta

Crema 1908, Laner si
racconta: 'Sono un lottatore e
voglio dimostrarlo sul campo'

Un centrocampista di inserimento con la predisposizione a ricercare il goal di testa e su azione: è il profilo di Simon Laner, neoacquisto del Crema di mister Dossena. Un giocatore che ha militato a lungo tra i professionisti in serie A, B e C. Laner, classe 84’ di origini meranesi, è aggregato al gruppo nerobianco. Ha esordito in A con il Cagliari nel 2020 e ha vinto l’oro agli Europei Under 19 con la nazionale azzurra nel 2003.
Laner ha raccontato le sue prime sensazioni dopo la firma e l’approccio alla nuova stagione: “L’ambiente del Crema mi è piaciuto subito. Ho capito che qui potevo condividere la mia mentalità fondata sul duro lavoro e sulla dedizione assoluta verso la maglia. Personalmente ho fatto dalla forza di volontà e della motivazione le caratteristiche sulle quali fondare la mia carriera. Molto più della componente tecnica. Dopo tanti anni di calcio sono ancora più convinto della necessità di acquisire un approccio mentale in cui sono il lavoro, la dura preparazione, la voglia di dare tutto durante gli allenamenti e in partita a fare la differenza. Voglio continuare così. È una mentalità che oggi voglio condividere con i miei compagni di squadra, tanti dei quali sono giovani che avranno certamente bisogno di un sostegno o di un consiglio durante la stagione. Io ai miei tempi, questo sostegno, l’ho ricevuto dai giocatori più esperti. Oggi voglio ricambiare e fare altrettanto”.
Il centrocampista ha riassunto i passaggi che lo hanno portato alla corte del mister, un rapporto iniziato a Verona: “Ho incontrato il presidente Zucchi e il mister Dossena, con il quale ho giocato ai tempi dell’Hellas Verona e del Chiasso, e abbiamo subito subito trovato l’intesa. Mi piace l’idea di calcio del mister, molto moderna, che valorizza l’intensità e l’aggressività promuovendo costantemente l’inserimento dei centrocampisti. È la mia tipologia di gioco. La presenza di un attaccante come Nicola Ferrari, che ho conosciuto in passato, mi ha rassicurato ulteriormente per la sua vocazione a favorire gli inserimenti dei compagni. È un naturale punto di riferimento anche per le mie giocate”.
In chiusura Laner ha parlato degli obbiettivi personali e di squadra: “Ci sono tutti gli elementi per fare bene. Siamo guidati da un grande professionista che ha fatto molto nel mondo del calcio. La società è solida e improntata al rispetto dei valori sani dello sport. Ci sono i compagni di squadra che, per via dell’età, hanno bisogno della mia esperienza. Un elemento che mi carica di responsabilità e mi motiva tantissimo. Ho ancora voglia di lottare. È la mia prerogativa. Sono pronto a dimostrarlo in ogni allenamento in ogni partita”.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware