Commenta

Cremo, per Agazzi risoluzione
consensuale: 'Decisione
sofferta, ma ponderata'

(foto Sessa)

Si dividono dopo un anno e mezzo il rapporto tra Michael Agazzi e la Cremonese. Ad annunciarlo, attraverso un comunicato ufficiale, è stata la stessa società grigiorossa: “L’U.S. Cremonese comunica l’avvenuta risoluzione consensuale del contratto con il calciatore Michael Agazzi. L’atto è motivato esclusivamente dalla precisa volontà del calciatore di interrompere il rapporto per ragioni strettamente personali”.

“L’U.S. Cremonese – prosegue la nota – ringrazia sentitamente Michael per la professionalità dimostrata sul campo e nel lavoro quotidiano durante la sua esperienza in grigiorosso e per il senso di responsabilità racchiuso nella scelta di concludere anticipatamente il rapporto di lavoro in essere con la Società in seguito alle proprie scelte di vita”.

Agazzi, sempre attraverso i canali ufficiali della Cremonese, ha spiegato: “La mia è una decisione sofferta ma ponderata. Mi sono reso conto che nella situazione causata dal contagio da Covid-19 il mio amato calcio è passato in secondo piano. Credo che le società di calcio, pur facendo il massimo sforzo per consentire ai propri calciatori di lavorare in sicurezza, non riescano a garantire al 100 per cento la tutela della loro salute. E questo mi spaventa! Vedo inoltre che all’orizzonte starebbe per profilarsi un lungo periodo di ritiro, al quale risponderei: No.”

“Negli ultimi anni – conclude il portiere classe 1984 -, pensando al futuro, ho cercato di mettere in cima alle mie priorità la mia famiglia! Di conseguenza le mie scelte sono state e sono funzionali ad essa. Congruo con me stesso e i miei principi ecco la volontà di interrompere il rapporto di lavoro in ragione del fatto che nutro profondo rispetto nei confronti di chi mi ha onorato come persona e atleta”.

Grazie, Cremo

Arrivato il 16 novembre 2018 a seguito dell’infortunio occorso a Boris Radunovic, Agazzi aveva poi debuttato il 26 febbraio contro la Salernitana. La sconfitta contro i campani è stata dunque la prima delle 28 presenze ufficiali (3 in Coppa Italia, ndr) in grigiorosso per il portiere bergamasco. Agazzi aveva poi patito a sua volta un infortunio al ginocchio che, prima dello stop forzato a causa dell’emergenza sanitaria, lo stava tenendo fuori dal 14 gennaio di quest’anno, giorno della partita di Coppa Italia contro la Lazio e, ormai, ultima presenza con la divisa della Cremonese.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware