Vbc
Commenta

Volley femminile, la A1 e la A2
si fermano. Conegliano campione,
èPiù Pomì fuori dall’Europa

Il campionato di Serie A1 di volley femminile si ferma qui. Ad annunciarlo in una conferenza stampa tenuta nella serata di oggi, lunedì 6 aprile, è stato il presidente di Lega Mauro Fabris. La Lega ha deliberato il congelamento delle posizioni della regular season quindi la èpiù Pomì non centra la qualificazione europea avendo chiuso fuori dalle prime cinque posizioni. La Imoco Volley Conegliano è stata dunque proclamata vincitrice della stagione regolare, ma solo la Federazione potrà pronunciarsi circa l’assegnazione dello scudetto. Né in A1 né in A2 ci saranno retrocessioni, mentre dalla seconda serie nazionale saliranno due formazioni: Delta Informatica Trentino e Omag S. Giovanni in Marignano. Finisce con ogni probailità, dunque, il sogno A2 per le cremonesi e le cremasche impegante in Serie B1 (Espria, Chromavis Abo Offanengo e Csv Rama Ostiano).

Dalla Vbc, in ogni caso, fanno sapere che la decisione è stata presa dalla maggior parte delle squadre presenti, tra cui la stessa èpiù Pomì, e per tre fondamentali condizioni. La prima di ordine sanitario, dato che “ormai non c’erano più i requisiti minimi anche per l’allenamento sia per le giocatrici che per lo staff che per i dirigenti né tantomeno per le gare”. La seconda di carattere tecnico, visto che “tantissime giocatrici straniere sono dovute rientrare nei propri paesi e il ritorno in Italia diventa molto difficile”. La terza, infine, di carattere sportivo visto che, “partendo dai presupposti delle prime due condizioni, viene meno il progetto iniziale di ogni squadra, costruite in un modo ed ora “orfane” di giocatrici fondamentali”.

© Riproduzione riservata
Commenti