Altri Sport
Commenta

La Biesse Arvedi Pramac si presenta. Villa: 'Parte fondamentale della Nazionale'

Giornata importante, ieri, giovedì 6 febbraio, per la Biesse Arvedi Premac. In mattinata, lo shooting per le fotografie ufficiali, realizzato nella sede del main sponsor Biesse Group, a seguire la presentazione del team, organizzata, come di consueto, al ristorante Borgo alla Quercia di Calvagese della Riviera (Brescia). I diciassette atleti hanno indossato per la prima volta la maglia Biesse Arvedi Premac 2020, firmata Castelli, e hanno sfilato di fronte agli sponsor e ai tifosi presenti all’evento.

Preziosi gli interventi, nel corso della serata, di Marco Villa, CT della Nazionale Pista e Marino Amadori, CT della Nazionale U23, con cui la Biesse Arvedi Premac collabora proficuamente dalla scorsa stagione: “Massimo Rabbaglio – ha esordito Villa – ha realizzato, con questo progetto, uno dei miei più grandi obbiettivi. Credo che la pista non tolga nulla all’attività su strada ma anzi, possa valorizzare un atleta. Elia Viviani è l’esempio più lampante. Del resto i ragazzi Biesse Arvedi l’anno scorso hanno vinto tantissimo su strada, pur concentrandosi sull’attività in pista. Il gruppo pista Biesse Arvedi è parte fondamentale della Nazionale, ci hanno permesso di vincere tantissime medaglie importanti e sono sicuramente tutti tra i papabili per Tokyio”.

Anche Amadori conferma la sinergia tra la Biesse Arvedi Premac e il team azzurro: “Con Rabbaglio e Milesi c’è una forte sintonia, ho lavorato sempre molto bene con i loro ragazzi e sono convinto che alcuni di loro saranno fondamentali per la Nazionale strada anche quest’anno”.A conferma dell’ottimo lavoro svolto già lo scorso anno, è salito sul palco Attilio Viviani, ex Biesse Arvedi, ora tra i PRO alla Cofidis:”Se devo descrivere la Biesse Arvedi Premac in una parola, dico: famiglia. Mi sono trovato benissimo, con gli altri ragazzi eravamo già compagni di squadra in Nazionale ma non avevamo mai corso insieme nello stesso team. È stato bellissimo ed è stata un’opportunità molto importante per me, un progetto in cui ho creduto e per cui continuo a fare il tifo”.

© Riproduzione riservata
Commenti