Commenta

L'Enercom Fimi vince la
battaglia con il Nure e chiude
l'andata a -2 dal 2° posto

Nure Volley-Enercom Fimi Volley 2.0 2-3 (27-29, 21-25, 25-22, 25-22, 12-15)
NURE VOLLEY: Messaggi 23, Tonini 22, Tonello 8, Fava 6, D. Sajin 5, Perini 4, E. Sajin 1, Arfini 1, Tappani, Passerini (L), Sgobbi, Giovanna (L). All. Capra.
ENERCOM FIMI VOLLEY 2.0: Giroletti 21, Cattaneo 18, Diagne 11, Fioretti 10, Pinetti 10, Cornelli 9, Nicoli 4, Labadini (L), Frassi, Mosca, Negri, Venturelli (L), Fugazza, Cazzamali. All. Moschetti.

La gara di chiusura del girone d’andata dell’Enercom Fimi è entusiasmante come l’intera prima parte di stagione ed è un successo in Emilia che avvicina la squadra ala zona playoff. Assieme al Nure Volley le cremasche giocano una gara di grande livello combattuta per cinque set e vinta al tie break dopo aver subito la rimonta delle avversarie. L’opposto Giroletti è protagonista del grande avvio delle biancorosse mentre nel finale brilla la capitana Cattaneo, col libero Labadini protagonista di ottime difese; sul fronte opposto si fa notare Messaggi con 23 punti.
Nella sfida tra quinta e settima in classifica sono le padrone di casa che partono meglio con 3 punti consecutivi ma l’ace di Giroletti pareggia i conti a quota 8. Dal 13-14 per le cremasche le emiliane piazzano un parziale di 5-1 che porta le squadre sul 19-15. Dal 20-16 c’è il controparziale biancorosso di 8-3 che vale il set ball per l’Enercom Fimi sul 23-24 grazie al muro di Giroletti. Fallito anche il secondo set ball ospite è il Nure che si guadagna due possibilità di chiudere a proprio favore ma senza sfruttarle, così Pinetti riporta il vantaggio nel campo cremasco e Cornelli chiude il set sul 27-29 con un ace.

La gara è combattuta e anche l’avvio di secondo set è all’insegna del punto a punto fino al 3-4 poi Nure infila sette punti consecutivi e va sul 10-4 ma il Volley 2.0 ribatte con quattro punti e si riporta a -2. La gara è su ritmi altissimi e ogni imprecisione si paga. Le padrone di casa vanno sul 15-10 poi le cremasche riaprono il set con sette punti consecutivi chiusi con l’ace di Nicoli. Si lotta punto a punto fino a quota 19 poi l’Enercom Fimi fa registrare un altro parziale di 5-0 aperto da Cattaneo e chiuso da due ace di Giroletti. Messaggi prova a tenere aperto il set ma è ancora Cattaneo che trova l’attacco vincente per il 21-25. Visto l’equilibrio dei primi due set la gara sembra lontana dall’essere decisa e infatti il Nure reagisce con rabbia e parte nel terzo set con un 6-2 favorito dagli errori cremaschi (saranno 12 nel parziale) e riesce a bloccare ogni tentativo ospite di riagganciare la parità. L’ace di Cattaneo e il muro di Pinetti riportano le squadre a due punti di distanza ma dal 13-11 le emiliane volano al 18-13. Le emozioni non sono però finite, Cattaneo guida il tentativo di rimonta fino al 19-18 ma dal 22-21 Tonini riporta a due le lunghezze di vantaggio e chiude poi il set sul 25-22.

Nel quarto parziale parte meglio l’Enercom Fimi e va sul 3-6 ma la reazione emiliana è immediata e irresistibile: parziale di 8-1 e punteggio che arriva all’11-7. Crema si riavvicina fino al 14-12 sfruttando qualche errore avversario ma poi sono le biancorosse che sbagliano e si ritrovano a inseguire 19-13. Due monumentali muri di Diagne portano al 20-17. Dal 22-17 ancora Diagne a muro, Cattaneo in battuta e Giroletti con un pallonetto riportano le ospiti al minimo svantaggio sul 22-21 ma nel finale di set è ancora protagonista Tonini che trascina le compagne al 25-22.
Per le cremasche subire la rimonta di due set è un duro colpo e Nure sembra volare anche al tie break sul 4-1 ma le ospiti non si arrendono e nel momento più difficile è la capitana Cattaneo che si distingue in attacco e porta le compagne sul 6-9. Messaggi prova a riequilibrare il punteggio ma è ancora Cattaneo che tiene avanti l’Enercom Fimi poi Giroletti conquista il match ball e quando le emiliane sbagliano l’attacco può esplodere la gioia delle cremasche per il successo che chiude al meglio una grande andata: ora il Volley 2.0 è quinto a due sole lunghezze dal secondo posto. “Un gruppo di giocatrici praticamente esordienti in categoria -sottolineano dalla società cremasca – ha saputo tenere il passo delle primissime chiudendo a un passo dalla zona playoff. Con una nota di merito anche per il comportamento: nelle prime 13 gare gli arbitri non hanno mostrato neppure un cartellino alle biancorosse”.

A fine gara coach Matteo Moschetti si dice soddisfatto per il match appena conquistato: “E’ stata una bella partita e abbiamo conquistato due ottimi punti contro una squadra che ha giocato molto bene. Noi siamo stati bravi nei primi due set a non mollare mai, nel terzo e quarto invece è stato il Nure che ha saputo tenere il ritmo più alto. Le padrone di casa hanno sempre battuto molto bene, evidentemente hanno tanti punti di riferimento giocando in casa e li sanno sfruttare”. Nel quinto set la gara è cambiata di nuovo: “Devo fare i complimenti alle mie giocatrici che hanno saputo essere un po’ più lucide della avversarie, in particolare Cattaneo ha sfruttato tutta la sua esperienza per risolverci i problemi”. E sulla fine del girone d’andata il tecnico confessa: “Siamo dove volevamo essere, vicini alla zona playoff e siamo contenti di quello che abbiamo fatto. Ma dobbiamo continuare a lavorare sodo per sfruttare al meglio le potenzialità della squadra”.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware