Commenta

E' Più Pomì vicina
al colpo Lippmann,
Carcaces parte o resta?

Intanto la società spegne le voci di corridoio che parlavano di una rivoluzione a livello di naming sponsor: Pomì ha un contratto in essere fino al termine della stagione sportiva, mentre E’ Più, che ha un accordo per anno solare, ha appena rinnovato per il 2020.
Nella foto Louisa Lippmann con la maglia della nazionale tedesca

CASALMAGGIORE – Si sta giocando al palleggio il mercato della serie A1 femminile, ma in tutto questo la E’ Più Pomì Casalmaggiore prova a sparigliare le carte e puntare una nuova bomber. O meglio un’atleta, per la precisione, che può giocare sia da opposto che da schiacciatrice, ossia sia da posto 2 che da posto 4.

Il club ha presentato un’offerta molto interessante a Louisa Lippmann: l’opposto tedesco, dopo avere salutato la scorsa estate Firenze, ha da poco lasciato Shanghai per giocare con la propria nazionale, ma ha nostalgia dell’Italia e potrebbe dire sì. Casalmaggiore ha un interesse tecnico specifico: Lippmann può giocarsi il posto con l’opposto Danielle Cuttino, sin qui a corrente alternata, oppure sostituire la cubana Kenia Carcaces, che avrebbe richieste in Turchia. La tedesca e la centro-americana possono comunque coesistere nello scacchiere di Gaspari. Lippmann è un pallino del club rosa, stregato dalla stessa sin da quando la classe 1994 giocava nello Schweriner ed eliminò la Pomì dalla Coppa Cev 2017. Intanto la società rosa – interpellata sulla questione – spegne le voci di corridoio che parlavano di una rivoluzione a livello di naming sponsor: Pomì ha un contratto in essere fino al termine della stagione sportiva, mentre E’ Più, che ha un accordo per anno solare, ha appena rinnovato per il 2020.

Il giro delle palleggiatrici, come detto, è il vero motore del mercato. E pure qui la E’ Più Pomì è in gioco: la vice Antonijevic in rosa Letizia Camera piace a Trento, in A2 ma dove sarebbe titolare fissa, e a Bergamo. Casalmaggiore la lascerebbe partire solo a fronte di un arrivo, che però – con Caracuta passata a Lodz in Polonia e la ex rosa Pincerato vicina a Perugia – è parecchio complicato. Alla E’ Più Pomì è stata offerta, proprio da Perugia, l’americana August Raskie, che tuttavia proprio per lo status di straniera creerebbe qualche problema nelle rotazioni di Gaspari, dato che tre italiane sempre in campo sono obbligatorie da regolamento.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware