Pergolettese
Commenta

Pergolettese, continua la striscia
positiva: buono 0-0
sul campo della Pistoiese

Pistoiese – Pergolettese 0 – 0
PISTOIESE (3-5-2): Pisseri; Dametto, Camilleri, Capellini; Mazzarani, Stijepovic (22’pt Spinozzi),Vitiello, Bordin, Ferrarini; Valiani (20’st Cappelluzzo), Gucci, .
A disp. Salvalaggio, Terigi, Cerretelli, Morachioli, Llamas, Spadoni, Viti, Bortoletti, Tempesti, Luka
All. Pancaro Giuseppe
PERGOLETTESE (4-2-3-1): Ghidotti; Brero, Lucenti, Bakayoko, Villa; Agnelli, Panatti; Muchetti (31’st Ferrari), Franchi(26’st Malcore), Morello (31’st Ciccone); Canessa (15’st Russo).
A disp. Romboli, Fanti, Manzoni, Girgi, Bortoluz, Coly, Sbrissa
All. Piacentini Gianbattista
ARBITRO: sig. Zamagni Tommaso della sez. di Cesena
ASSISTENTI: sig. Bahri Khaled della sez.di Sassari e sig. Porcheddu Marco della sez. di Oristano
AMMONITI: Camilleri, Dametto, Panatti, Mazzarani, Agnelli, Bordin

Continua la striscia positiva della Pergolettese che pareggia 0-0 sul campo della Pistoiese, mettendo un altro mattoncino importante in chiave salvezza.

La prima frazione viene giocata col freno tirato da entrambe le squadre. Maggior iniziativa per la Pistoiese, ma a ritmo basso, mentre la squadra di Piacentini e Albertini rimane guardinga, in attesa della ripartenza giusta. Unico brivido dei primi 45 minuti una traversa colpita da Spinozzi da calcio di punizione in posizione centrale da circa 25 metri, sulla cui ribattuta è arrivato un po’ sbilanciato Gucci per la deviazione, ma ha trovato Ghidotti che con un guizzo ha deviato la palla in angolo. Per la Pergolettese qualche spunto di Franchi e Morello ma nessuna conclusione pericolosa è arrivata dalle parti di Pisseri.

L’avvio di secondo tempo è più vivace: Morello manda di poco alto, mentre Ghidotti è prodigioso su Gucci. Il Pergo inizia a credere nell’impresa, ma Muchetti arriva tardi sul passaggio di Villa e Russo, a tu per tu con l’estremo difensore avversario, si fa ipnotizzare. La partita, però, rallenta di nuovo: l’unico sussulto arriva a 10’ dal termine per un tocco di mano di Brera in caduta non ravvisato dall’arbitro e che ha scatenato le proteste toscane.

© Riproduzione riservata
Commenti