Calcio
Commenta

Calcio dilettanti, si ricomincia
(dopo il via alla D): è subito
Castelleone-Soresinese

Il Crema 1908 in casa col Breno dopo il ko (ancora sub iudice per errore tecnico dell'arbitro) col Ciliverghe. Iniziano invece il 26 gennaio i campionati di Prima emiliana con la Casalese e la Terza categoria cremonese.

Con questo gol Kouadio portò in vantaggio il Crema a Breno all'andata: poi arrivò il ko

Dopo quasi un mese di stop, ripartono alle 14.30 di domenica i campionati dilettanti della nostra provincia, fermi dallo scorso 15 dicembre nella maggior parte dei casi ed esclusa la serie D. E proprio questa categoria, costituisce una eccezione, dato che il Crema 1908 è già sceso in campo domenica scorsa col Ciliverghe, perdendo 2-1 sul campo ma facendo ricorso per un evidente errore tecnico dell’arbitro. Risultato dunque sub iudice e intanto domenica si ricomincia dallo stadio “Voltini” col Breno, formazione guidata dall’ex Cremonese e Crema 1908 Mario Tacchinardi in panchina e dall’ex nerobianco Michele Magrin in campo, con Enrico Dalè, ds cremino, a sua volta ex dei camuni. Sfida non semplice, come dimostra il ko dell’andata per 2-1 al “Tassara”.

In Eccellenza girone C l’Offanenghese non può fallire in casa del fanalino San Lazzaro, anche se scendere in campo dopo la pausa non è mai troppo semplice; nel girone B, invece, la Luisiana va in casa del Codogno, invischiato in zona playout, puntando a vincere per rilanciarsi dopo un finale di girone d’andata che non ha reso merito all’ottimo campionato dei pandinesi, scesi a -8 dalla vetta occupata dalla Vis Giussano.

In Promozione subito fuochi d’artificio col derby Castelleone-Soresinese, sfida che non è mai banale e che stavolta può valere un balzo significativo nell’alta classifica, mentre il Romanengo col Senna Gloria può partire bene e regalarsi un girone di ritorno possibilmente più tranquillo.

Prima categoria: nel girone H il Psg ospita la forte Bagnolese, terza in classifica e ingolosita dallo scontro al vertice tra le prime due (c’è Pralboino-Pavonese) per rosicchiare punti, sognando lo scalpo importante ma senza pressioni; nel girone I l’unico derby è Castelvetro-TorrazzoMalagnino, che vale già una buona fetta di salvezza.

In Seconda J gli scontri diretti sono Mairago-Scannabuese per i playoff e Pieranica-Oratorio Castelleone per la salvezza, nel girone L Sported-Casalbuttano è il meglio offerto dal calendario in questa prima giornata del girone di ritorno. Nel girone bresciano Castello Ostiano in casa della capolista Virtus Manerbio, Robecco invece chiamato a vincere con la Quinzanese per allontanarsi dai playout. Iniziano il 26 gennaio i campionati di Prima emiliana con la Casalese impegnata e la Terza categoria cremonese e cremasca.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti