Vbc
Commenta

Santo Stefano all'insegna
del volley: Casalmaggiore
batte Caserta 3-1

Fotoservizio Sessa

Èpiù Pomì Casalmaggiore – VolAlto Caserta 3-1 [25-22; 26-24; 25-21; 25-14]

CASALMAGGIORE – 1 Popovic, 2 Stufi, 3 Camera, 4 Vukasovic, 4 Spirito, 6 Cortellazzi, 7 Fiesoli, 8 Maggipinto, 9 Bosetti, 12 Scuka, 14 Carcaces, 16 Veglia, 17 Antonijevic, 20 Cuttino.
All: Gaspari, Bertocco.

CASERTA: 1 Rhmat, 3 Dalia, 4 Ameri, 5 Poll, 6 Holzer, 7 Ghilardi, 8 Cruz, 9 Gray 11 Castaneda Simon, 18 Garzaro, 33 Bechis.
All. Cuccarini – Malcangi.

Un Santo Stefano all’insegna del volley per il PalaRadi, che vede una nuova vittoria per le rosa della Èpiù Pomì Casalmaggiore contro la VolAlto Caserta di fronte a 2567 spettatori. Una performance non del tutto convincente per la squadra di casa, che tuttavia riesce a portare a casa tre punti preziosi, mantenendo la 5ª posizione.

Una partenza non proprio brillante per la formazione di casa, che lascia troppi spazi al Caserta consentendogli di passare in vantaggio già nei primi minuti. Le rosa riescono a recuperare terreno ma non riprendono il vantaggio e la partita prosegue punto a punto, con la formazione campana sempre un passo avanti. Casalmaggiore sembra aver preso l’incontro con troppa leggerezza e manca la concentrazione in campo, tanto che sul 15-19 coach Gaspari chiede il time out. Le ragazze ritornano in campo con uno spirito più agguerrito e riescono a rimettersi in parità sul 19-19. Caserta non si lascia scoraggiare e continua a mettere in difficoltà la squadra di casa, portandosi a casa il set per 25-22.

Nella seconda ripresa Casalmaggiore scende in campo con un briciolo di convinzione in più e prende in mano le redini del gioco, sebbene non manchino gli errori, ancora troppo numerosi. Caterina Bosetti mette a segno alcuni punti importanti e la squadra sembra ritrovare il giusto ritmo, mantenendo un vantaggio sulle avversarie, arrivando al 20-13. A questo punto però la squadra di casa subisce l’ennesima battuta d’arresto, consentendo alle avversarie di riportarsi in parità. Gaspari corre ai ripari cambiando quasi mezza squadra riuscendo con fatica a portarsi a casa il risultato per 26-24.

Si torna in campo per il terzo set con un avvio piuttosto equilibrato, con più concentrazione da parte delle rosa, scese in campo con la formazione un po’ cambiata, che riescono finalmente a mettere la freccia e portarsi in vantaggio, lasciando indietro la formazione campana. Le rosa mantengono le redini del gioco, riuscendo a mantenere il gap e portandosi sul 21-17. Il set si chiude sul 25 a 21 e Casalmaggiore si porta sul 2-1.

Il quarto set parte di nuovo in equilibrio, sebbene con qualche errore di troppo da parte di entrambe le squadre. E’ di nuovo Casalmaggiore a mettere la freccia, portandosi in vantaggio. Performance particolarmente convinceti per Popovic, Bosetti e Stufi che nel corso della partita hanno messo a segno un buon numero di punti. Sul 16-10 coach Cuccarini è costretto a chiedere il time out. Questo non basta però alla formazione ospite per risollevarsi, e sono le rosa a dominare il set, chiudendolo sul 25-14.

Fotoservizio Francesco Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti