Commenta

La Chromavis Abo
domina il derby con
Ostiano: 3-0

Csv RaMa Ostiano – Chromavis Abo Offanengo 0-3 (19-25, 22-25, 24-26)
OSTIANO: Lucchetti 3, Barbarini 5, Sironi 12, Ravera 12, Frugoni 3, Bortolot 2, Ferrara (L), Maghenzani 4. N.e.: Ferrigno, Brumat, Braga. All.: Bolzoni
OFFANENGO: Guasti 7, Rettani 6, Cortelazzo 9, Porzio 11, Cheli 11, Nicolini 6, Giampietri (L), Riccardi. N.e.: Marchesi, Cicoria, Stroppa, Rossi, Padula. All.: Guadalupi.

E’ una Chromavis Abo lanciatissima quella che si aggiudica la sfida provinciale con Ostiano grazie a un rotondo 3-0 che regala a Offanengo la terza vittoria consecutiva senza perdere set nel campionato di B1 femminile. Nel terzo derby negli ultimi due anni, la compagine cremasca ha nuovamente violato il PalaVacchelli (3-2 lo scorso anno), dominando il palcoscenico grazie a una prova di qualità e concreta che permette a Porzio e compagne di restare in scia alle prime posizioni del girone B. Ostiano, dal canto proprio, non riesce ad invertire la rotta ed in casa patisce la terza sconfitta consecutiva, non riuscendo a dare continuità al proprio gioco.

A premiare Offanengo, in particolar modo è stata la fase break, con una battuta sugli scudi (12 ace, dei quali 10 equamente suddivisi tra le centrali Cheli e Rettani) e con un muro granitico (9 block). Inoltre, le cremasche (ancora senza l’opposta Stroppa, nuovamente sostituita in posto due da Cortelazzo) hanno saputo gestire al meglio l’attacco, limitando il muro cremonese (uno dei punti di forza della squadra di Bolzoni), a segno solo due volte. Ancora una volta, in cattedra è salito il collettivo neroverde, come testimonia la distribuzione dei punti a tabellino.

Il tutto in una partita dove la Chromavis Abo ha praticamente sempre tenuto in mano il pallino del gioco. Nel primo set Offanengo ha allungato in apertura (6-8 con ace di Cheli e 10-13 con Porzio), subendo l’aggancio a quota 18 prima di piazzare un parziale di 7-1 e volare verso il 19-25.

Nella seconda frazione, il turno in battuta di Cheli ha ribaltato la situazione(da 7-4 a 7-10 con 2 ace), con la centrale nuovamente a segno per il 17-20. Nel finale, Sironi ricuce lo strappo (21-22), ma Offanengo vola sul 22-25 (muro di Cortelazzo) e sul 2-0. Il terzo set ha visto più di un tira e molla con la Chromavis Abo in fuga e Ostiano a rincorrere fino al 23-23, mentre nel finale a decidere è stato ancora un ace di Cheli per il definitivo 24-26.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware