Commenta

Chromavis Abo, rotondo
3-0 alla Eurogroup Altafratte
e aggancio al 4° posto

Chromavis Abo-Eurogroup Altafratte 3-0 (25-22, 25-23, 25-20)
CHROMAVIS ABO: Guasti 7, Rettani 11, Marchesi, Porzio 13, Cheli 11, Nicolini 3, Giampietri (L), Cortelazzo 14. N.e.: Riccardi (L), Cicoria, Stroppa, Rossi, Padula. All. Guadalupi.
ALTAFRATTE: Masiero 10, Bortoli 3, Gavin 3, Povolo 14, Fanelli 14, Stello, Toffanin (L), Gobbo 1. N.e.: Destro (L), Frison, Beriotto, Campagnaro, Ceolin. All. Martarello.

Seconda vittoria consecutiva per la Chromavis Abo, che torna al successo anche davanti al pubblico amico del PalaCoim grazie al rotondo 3-0 contro le padovane dell’Eurogroup Altafratte. Per la squadra di Dino Guadalupi, un’altra prestazione convincente, che fa il paio con quella di otto giorni prima in terra veronese dove le neroverdi cremasche avevano riservato lo stesso trattamento alla Vivigas Arena. Così, è arrivato il quarto successo stagionale che ha permesso a Offanengo di agganciare il quarto posto a quota 13 punti, condiviso con Imoco San Donà e Duetti Giorgione, due squadre che insieme alla capolista Gtn Volleybas Udine sono state capaci di fermare la corsa di Porzio e compagne.

Senza l’opposta Federica Stroppa, fermata da una problema addominale e in dubbio fino al riscaldamento, la Chromavis Abo ha saputo stringere i denti, fornendo un’altra prestazione collettiva di spessore. Mvp dell’incontro (e premiata con la Treccia d’oro da Massimo Molaschi di Chromavis Abo), la schiacciatrice neroverde Sara Cortelazzo, brava a destreggiarsi con successo nel ruolo di opposto subentrando alla giovanissima Virginia Marchesi (classe 2001) e facendo capolino nel 6+1 titolare nel secondo e nel terzo set, chiudendo con 14 punti all’attivo. Altre tre giocatrici di casa sono riuscite ad arrivare in doppia cifra a tabellino: si tratta delle centrali Rettani e Cheli (11 punti a testa) e di capitan Noemi Porzio, a segno 13 volte nel ruolo di schiacciatrice. Il match ha visto un primo set più equilibrato, con Offanengo inizialmente un po’ contratta, mentre nel secondo e nel terzo parziale al squadra di Dino Guadalupi ha saputo sciogliersi e giocare meglio, con l’Eurogroup (trascinata dalla centrale Fanelli e dalla banda Povolo) comunque brava a restare in partita fino alla fine, pur non riuscendo però a riaprire l’incontro. Sabato, 7 dicembre, la Chromavis Abo sarà attesa dal derby provinciale sul campo di Ostiano, dove alle 20,45 sarà attesa dalle padrone di casa targate Csv-Ra.Ma.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware