Commenta

Tutto facile a Pesaro
Vanoli, quarta
vittoria di fila

PROSCIUTTO  CARPEGNA PESARO – VANOLI CREMONA 63-74  (13-18, 27-40, 45-59)

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO: Barford  15,  Drell ,  Mussini  11, Maschi 2,   Pusica 2,   Eboua  11,  Chapman  4,  Alessandrini  e Basso ne,  Thomas  10,  Zanotti  8, Totè ne.    All. Perego
VANOLI CREMONA: Saunders 16,  Mathews  11,  Gazzotti ne,  Ruzzier  11,  Sobin 6,   De Vico 3,   Happ 12,   Stojanovic 6,  Palmi 5,   Akele  5, Sanguinetti.  All. Sacchetti
La Vanoli Cremona costringe alla decima sconfitta consecutiva la Carpegna Prosciutto Pesaro imponendosi in trasferta 74-63.  I locali  hanno affrontato il match animati dalla sana disperazione degli ultimi, quella capace di “smuovere le montagne”. Un match poco entusiasmante con  la  Vanoli Cremona che, pur consapevole di questa situazione, si è adeguata alla pochezza del gioco  avversario. Le due contendenti sentono  l’importanza della posta in palio e commettono molti errori al tiro. 6-6 al 5’ con Barford in luce. Cremona prende le redini del comando e  sono due canestri da tre punti di Palmi e De Vico  a spingere  i lombardi in testa 18-11 all’8’ e 18-13 al 10’.
Pesaro non ha energia in difesa e Cremona allunga 28-18 al 15’. I biancoblu commettono falli in difesa ma i marchigiani non ne approfittano per rimontare. Due “bombe” consecutive di Mathews e 25-38 al 18’; 27-40 all’intervallo con 1 su 16 da tre punti per i padroni di casa.  Cremona si mantiene in testa con sicurezza ed il pubblico di casa fischia apertamente i suoi per lo scarso rendimento. Gli ospiti, tuttavia,  pur guadagnando 19 punti di margine non riescono a sferrare il colpo decisivo per spegnere le speranze pesaresi. Questi hanno una fiammata d’orgoglio e 45-59 al 30’ per poi  proseguire  nel momento positivo giungendo a meno 10 costringendo coach Sacchetti al time-out. 59-67 al 37’ con la Prosciutto Carpegna che tenta il tutto per tutto. Cremona ha difficoltà in attacco e sbaglia parecchio. E’ una “bomba” di Mathews ad un minuto dalla fine a regalare il successo alla compagine del presidente Aldo Vanoli, nonostante i 3 su 11 ai tiri liberi. Raggiunta la zona play-off  ma con un occhio sempre alla salvezza.
Domenica al PalaRadi big match con la capolista Virtus Segafredo Bologna.
Marco Ravara

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware