Commenta

Una Csv Rama Ostiano
in emergenza torna con
due punti da Maniago

Maniago – Ostiano 2-3 (15-25, 25-20, 25-22, 15-25, 13-15)
PAV UDINE: Pesce, Giacomel, Donarelli, Gobbi, Zia, Gridelli, Rumori (L), Morettin, Simoncelli, Mignano, Peonia, Gatta. All. Leone.
CSV-RAMA OSTIANO: Bortolot 3, Lucchetti 13, Frugoni 11, Sironi 22, Brumat 20, Barbarini 5, Ferrara (L), Maghenzani 2, Braga. Ne: Dalpedri, Ravera e Ferrigno. All. Bolzoni.

E’ una Csv-Rama Ostiano deluxe quella che compie l’impresa espugnando il campo della capolista imbattuta Pav Udine vincendo un match infinito concluso col minimo scarto al tie break. Le ragazze di coach Giorgio Bolzoni gettano il cuore oltre l’ostacolo e, pur in situazione ancora di emergenza, escono con due punti dal peso specifico importante dal campo friulano. Prestazioni sopra le righe per Sironi (24 punti) e Brumat (20).

Bolzoni lancia proprio la banda ex Pisogne in sestetto insieme a Barbarini, due novità rispetto al match perso con Volano e l’avvio è tutto di marca biancoblù con Brumat e Sironi a punire il muro locale spingendo le ospiti ad un assolo senza contraddittore definito dal 15-25 che vale l’1-0. La Csv-Rama prova a tenere l’inerzia partendo bene nel secondo parziale (5-9) ma Giacomel e Gobbi trovano buoni spunti in attacco e ribaltano l’inerzia con il sorpasso del 16-14 che apre la via verso l’1-1. Ostiano resta a contatto sino al 19-17 poi tre aces di Pesce aprono il divario che porta le padrone di casa sul 25-20. Sironi e Brumat suonano la carica nel terzo set ricucendo il 7-3 iniziale e dando battaglia ad armi pari in un parziale cruciale nell’economia del match.  Ostiano è sempre a contatto, brava a recuperare gli svantaggi ma dal 22-20 non c’è margine per il rientro con Gridelli che timbra il 25-22 che vale il 2-1.

Spalle al muro le ragazze di coach Bolzoni estraggono dal cilindro un altro set perfetto con Brumat e Frugoni particolarmente ispirate e Lucchetti cruciale per dare equilibrio. Le friulane non escono dall’impasse e Ostiano non si volta indietro trascinando la contesa al tie break sul 15-25. Il tie break è combattuto con Maniago che prova a riprendersi l’inerzia (7-5) prima di subire il break (9-4) che porta Ostiano ad un passo dal traguardo sull’11-14. Le friulane annullano due match point ma cadono sul terzo che consegna vittoria e due punti alle ragazze di coach Bolzoni.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware