Altri Sport
Commenta

A Cavatigozzi i Campionati
Regionali Assoluti di Spada,
Sciabola e Fioretto

Fine settimana intenso quello tenutosi alla palestra di Cavatigozzi che è stata teatro dei Campionati Regionali Assoluti di Scherma Olimpici e Paralimpici. Con la supervisione del comitato regionale, ha perfettamente organizzato il tutto l’Accademia Scherma Cremona presieduta da Paola Taino. 250 gli atleti giunti da tutta la Lombardia che si sono sfidati ininterrottamente dal mattino sino a tarda sera. Dopo le fasi a gironi si è passati alle eliminazioni dirette nelle tre specialità Sciabola, Fioretto e Spada. Quest’ultima sia per il maschile che per il femminile l’ha fatta da padrone con 180 iscritti. Nel Fioretto femminile titolo per Laura Roversi della Leonessa Brescia, ma ottimo sesto posto per Silvia Ardigò del sodalizio cremonese. Nella sciabola maschile affermazione di Federico Tufo della Società del Giardino e medaglia di bronzo per il cremonese Vittorio Bedani portacolori della Minervium Manerbio. Nella spada maschile ha prevalso Giacomo Gazzaniga della Polisportiva Bergamo con Francesco Lucci dell’Accademia Scherma Cremona sesto. Sempre per quest’arma tra le femmine oro per Matilde Busnelli (Piccolo Teatro Milano) ed eccellente ottavo posto della cremonese Marianna Mari. La scherma cremonese sta crescendo parecchio di livello e questo grazie alla professionalità dei tecnici ed istruttori dell’Accademia Scherma Cremona che seguono gli schermitori con grande attenzione nelle due palestre durante gli allenamenti settimanali.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti