Commenta

Dilettanti, tutte le sfide del
weekend col nuovo orario
A Crema arriva il Mantova

La prima novità da ricordarsi è il cambio dell’ora: tra sabato e domenica si torna indietro di 60 minuti sull’orologio, forse per l’ultima volta, e questo riguarda anche il calcio dilettanti, dato che le partite inizieranno tutte alle 14.30. Per il Crema 1908 è un esordio da urlo con il nuovo orario: la sfida infatti è al super Mantova che sta dominando il torneo. L’anno scorso i nerobianchi in casa superarono la Reggio Audace e pareggiarono con Pergolettese e Modena, dunque con le big designate hanno dimostrato di saperci fare.

In Eccellenza invece nel girone B la Luisiana è attesa da un nuovo test di livello contro la Trevigliese, big della categoria che potrebbe giocarsela per il salto in avanti. Dopo gli incroci con Sant’Angelo e Vis Nova Giurano decisamente non male. Nel girone C l’Offanenghese va in casa della Calcio Romanese, formazione che a sorpresa sta recitando un ruolo da protagonista, dopo che molti vaticinavano per i bergamaschi un campionato di sofferenza.  In Promozione il big match è Settalese-Soresinese, che vale i playoff e forse qualcosa di più, mentre il Romanengo ospita il Cob 91, squadra che punta a salvarsi ma incassa molto poco. Infine il Castelleone non può fallire in casa dell’Orceana, retrocessa dall’Eccellenza sì ma in grave difficoltà.

In Prima categoria nel girone H il Psg ospita la Dellese, formazione d’alto cabotaggio, nel gruppo I invece il derby per sognare è quello tra Offanengo e Sesto 2010, neopromosse d’assalto, ma non è male nemmeno la buccia di banana piazzata dalla Grumulus alla Rivoltana. Sfida salvezza è invece Spinese-TorrazzoMalagnino. Nel girone emiliano la Casalese va in casa del Solignano: se vince batte una formazione davanti in classifica e si rilancia.  In Seconda J Sergnanese-Ripaltese e Oratorio Castelleone-Soncinese sono incroci tosti per le due battistrada, mentre la Scannabuese con la Doverese può approfittarne, mentre in Seconda L il campo centrale è, in assoluto, Casalbuttano-Stagnolmese. Nel girone bresciano Castello Ostiano-Barbariga e Robecco-Ceresarese sono sfide abbordabili. In Terza A, infine, Acquanegra-Oratorio Sabbioni somiglia molto – classifica a parte ma per i valori in campo – a uno scontro diretto per la nobiltà, nel girone B invece due i match clou: Leoncelli-Gussola e Oratorio Cava-Primavera.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware