Commenta

Ciclismo su pista, al via
gli Europei con tre cremonesi
e due atleti Arvedi Cycling

Iniziano domani, mercoledì 16 ottobre, i Campionati Europei di ciclismo su pista che si svolgeranno fino al 20 ottobre in Olanda ad Apeldoorn. La spedizione italiana sarà diretta da Marco Villa e Dino Salvoldi (in Olanda già due giorni) e riparte proprio dall’appuntamento di Glasgow, per confermarsi soprattutto nelle discipline di endurance.

Tra i convocati azzurri figurano anche Elena Bissolati, Marta Cavalli e Miriam Vece tra le donne e gli atleti dell’arredi Cycling Francesco Lamon e Davide Plebani tra gli uomini. Bissolati gareggerà nel Team Sprint, nella Velocità e nel Keirin, come Vece che si cimenterà anche nei 500 metri. Per Cavalli, invece, l’impegno previsto è nell’inseguimento a squadre. Il ct Savoldi, in ogni caso, si riserva di decidere, dopo la prova dell’inseguimento a squadre, chi correrà Eliminazione, la seconda componente del Madison e la seconda inseguitrice individuale. Il collega Villa, dal canto suo, si riserva di effettuare cambiamenti, nel rispetto dei regolamenti fino ad un’ora prima rispetto alla selezione comunicata ora che vedrebbe Lamon impegnato nel Km e nell’inseguimento a squadre, mentre Plebani nell’inseguimento a squadre e in quello individuale.

Già nel primo giorno di gara saranno assegnati quattro titoli continentali: lo scratch donne, l’eliminazione uomini ed il Team Sprint (maschile e femminile) oltre alle qualifiche ed al 1^ round dei quartetti sia maschili che femminili già fondamentali per la conquista di una medaglia. Lo scorso anno l’Italia portò a casa due medaglie d’oro, nell’inseguimento a squadre maschile e nella corsa a punti femminile (Confalonieri), oltre ai piazzamenti di Viviani (Ominium), Inseguimento a squadre donne e Paternoster (Omnium).

Oltre all’indubbio valore proprio della manifestazione, questi Europeirappresentano un passaggio fondamentale ai fini della qualificazione olimpica per Tokyo 2020. Il ranking della pista, infatti, si chiuderà alla fine dei Mondiali 2020 a Berlino. Concorreranno alla definizione anche le sei prove di Coppa del Mondo: si comincia i primi di novembre a Minsk, poi Glasgow, Hong Kong, Cambridge in Nuova Zelanda, Brisbane e Milton, in Canada, a fine gennaio. Ma il primo grande appuntamento, in grado di assegnare punteggi consistenti in caso di piazzamenti o di successo, sono propri i Continentali, che quasi in contemporanea si svolgono sia in Europa che in Oceania.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware