Commenta

Cremonese, tanti esperimenti
per Baroni nel test con una
Pro Vercelli che vince 2-1

(foto Sessa)

Cremonese – Pro Vercelli 1-2

CREMONESE (4-3-1-2): Ravaglia (68’ G. Volpe); Bianchetti, Caracciolo (46’ Renzetti), Ravanelli, Migliore (75’ Zortea); Kingsley, Castagnetti, Arini (46’ Valzania); Deli (65’ Boultam); Palombi (46’ Ciofani), Soddimo (46’ Ceravolo). A disposizione: De Bono, Cella, Girelli, Bia, Cerri. All. Baroni.

PRO VERCELLI (4-3-3): Saro (67’ Moschin); Franchino (59’ Romairone), Auriletto (52’ Merio), Carosso, V. Volpe (70’ Quagliata); Erradi (46’ Russo), Grossi, Bani; Azzi (46’ Mal), Comi (54’ Cecconi), Rosso (46’ Della Morte). A disposizione: Graziano, Schiavon, Ciceri, Pisanello, Liberali. All. Gilardino.

ARBITRO: Prontera di Bologna. Assistenti: Miele di Torino e Annaloro di Collegno.

RETI: 5’ Caracciolo (C), 21’ Carosso (P), 58’ Cecconi (P).

AMMONITI: Mal (P), Boultam (C), Valzania (C), Della Morte (P).

Difesa a quattro, trequartista e attacco leggero. E’ questa la prima Cremonese schierata da Marco Baroni nella prima uscita contro la Pro Vercelli e davanti ad una buona cornice di pubblico. Una Cremonese da laboratorio, con gli esperimenti che sono durati per tutti i 90’, a partire dalla coppia Ciofani-Ceravolo in campo nella ripresa e dall’alternanza di Deli e Kingsley nel ruolo di ‘dieci’. Il punto fisso è stato certamente un 4-3-1-2 in cui Castagnetti è apparso sin da subito centrale, mentre tra i migliori va segnalata la prestazione di Kingsley. La Cremonese prova a portare il pressing subito a inizio azione, cercando di condizionare l’uscita della Pro Vercelli e nel primo tempo ci riesce bene, grazie soprattutto alla mobilità e alle corse della coppia leggera Palombi-Soddimo. E’ chiaro che è presto per tirare conclusioni sul lavoro di Baroni, ma la strada sembra traccciata, a partire dal modulo. I grigiorossi si sono affidati ad un gioco piuttosto diretto, pur rifugiandosi molto raramente in lanci lunghi, senza consolidare troppo il possesso, anche se il tema della finalizzazione rimane dolente.

I padroni di casa partono sicuramente meglio e trovano subito il vantaggio con il colpo di tacco di Caracciolo, su una punizione dalla trequarti di Deli, che si insacca vicino all’incrocio dei pali. Palombi ha poi una grande occasione quando viene servito a rimorchio, ma una doppia deviazione a pochi passi dalla linea di porta gli impedisce di trovare il raddoppio. La Pro Vercelli fatica a portare fuori il pallone, ma colpisce alla prima occasione. Su un calcio d’angolo, assegnato dopo la gran parata di Ravaglia su Rosso, Carosso riesce a bucare la rete grigiorossa. La squadra di Baroni mantiene la superiorità territoriale, ma va al tiro solo con Castagetti dopo una respinta della difesa su un corner (Saro attento). E’ poi Ravaglia, dall’altra parte, a volare sull’incornata di Azzi.

La ripresa si apre con il contropiede locale che porta al tiro Kingsley, ma il portiere bianconero non si fa sorprendere sul proprio palo. Al quarto d’ora è quindi la Pro Vercelli a trovare il gol grazie ad un colpo di testa di Cecconi che insacca tutto solo in sospetta posizione di offside. Baroni cambia ancora uomini, il pressing è meno alto e intenso, ma la Cremonese costruisce qualche buona occasione soprattutto con Ceravolo. La punta colpisce infatti una traversa da ottima posizione dopo una bella combinazione tra Kingsley e Migliore che mette la sfera rasoterra sul dischetto per lo stesso Ceravolo, poi si fa ipnotizzare da Moschin a tu per tu col portiere avversario dopo una bella verticalizzazione. In mezzo l’occasione per Cecconi che anticipa di testa Ravaglia in uscita, ma manda a lato. I grigiorossi ci provano ancora con Ciofani (ribattuto) e Boultam (parato), ma la squadra di Alberto Gilardino riesce a resistere.

Mauro Taino

Fotoservizio Francesco Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware