Commenta

Cremonese, brutto stop
con il Cittadella:
in 10 finisce ko 2-0

Foto Sessa

Cremonese – Cittadella 0-2

Cremonese (3-5-2): Ravaglia; Bianchetti (dal 4’ Boultam), Caracciolo, Ravanelli; Mogos, Valzania, Arini, Deli (dal 17’st Ciofani), Renzetti; Ceravolo, Soddimo (dal 28’st Kingsley). All. Rastelli.
A disp.: De Bono, Volpe, Palombi, Migliore, Castagnetti, Zortea, Hoxha, Cella, Girelli.

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Perticone, Adorni, Benedetti; Vita (dal 21’st Bussaglia), Iori, Branca; Luppi (dal 30’st Vrioni); Diaw, Celar (dal 18’st Panico). All. Venturato
A disp.: Maniero, Mora, Camigliano, Proia, D’Urso, Rosafio, Ventola, Pavan.

Arbitro: Marco Serra di Torino, coadiuvato dagli assistenti Michele Lombardi di Brescia e da Domenico Palermo di Bari. Quarto ufficiale Sajmir Kumara di Verona.

Gol: 2’pt Luppi, 36’pt Diaw

Ammoniti: Valzania, Soddimo, Celar; Boultam, Branca, Bussaglia

Espulsi: Valzania (doppia ammonizione)

Corner: Cremonese 3, Cittadella 10

Note: recupero 2’ pt, 5’st. Spettatori 7257 (abbonati 4421).

La Cremonese in campo per sfatare un tabù, i grigiorossi non hanno infatti mai battuto il Cittadella allo Zini. Rastelli si trova a dover rinunciare a Castagnetti, tenuto precauzionale a riposo dopo una botta rimediata nella partita con l’Ascoli, ce la fanno invece Ravaglia e Valzania nonostante siano usciti malconci dallo Zini nel monday night. Pronti via e il Cittadella è già in vantaggio con Diaw che serve Luppi dalla destra, il trequartista anticipa tutti e beffa Ravaglia. La Cremonese, colpita a freddo, cerca di reagire provando a servire le punte, con Soddimo e Ceravolo che non riescono però a impensierire Paleari. Ma è ancora Luppi a impegnare Ravaglia. Si gioca sul filo del fuorigioco da una parte e dall’altra, con gli assistenti fin qui precisi nelle segnalazioni.

La Cremonese resta in 10 al 28’, Valzania entra in ritardo su Luppi e l’arbitro estrae il secondo giallo che vale l’espulsione per il centrocampista grigiorosso. Al 44’ Luppi avrebbe il colpo del raddoppio, ma non riesce a spingere il pallone in rete a Ravaglia battuto. È una Cremonese in grande difficoltà, che soffre il pressing dei veneti e non riesce a prendere le contromisure. Si va negli spogliatoi con gli ospiti in vantaggio per 1 a 0.

Il secondo tempo inizia sulla falsariga del primo con il Cittadella che vince tutti i duelli e la Cremonese che cerca di difendersi con ordine. Rastelli cambia e inserisce Boultam a centrocampo, togliendo un difensore e arretrando Mogos nella difesa a quattro. Al 10’ Celar prova a beffare Ravaglia con un pallonetto che finisce oltre la traversa. La seconda mossa di Rastelli è quella di arretrare Soddimo a centrocampo e inserire Ciofani per Deli; Venturato risponde mettendo Panico per Celar. Cittadella ancora pericoloso al 27’ con Diaw prima, ma Mogos salva tutto, poi con Panico che sfiora il palo alla destra di Ravaglia. Ancora granata in avanti con Vrioni che al volo trova l’esterno della rete. Al 36’ arriva il raddoppio del Cittadella che approfitta di una indecisione di Ravaglia che perde palla e Diaw ne approfitta. Il Cittadella resta in 10 per l’infortunio di Vrioni che era entrato da pochi minuti al posto di Vita e deve abbandonare per un problema muscolare. Finisce così dopo 5’ di recupero.

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware