Commenta

Quattro cremonesi
convocati agli Europei
di nuoto paralimpico

Oltre a Maria Bresciani, Sabrina Chiappa, Andrea Scotti e Paolo Zaffaroni dell'Asd Delfini saranno in vasca la settimana prossima al Geovillage di Olbia.

Giorni di fermento in casa Delfini Cremona, si sta affinando la preparazione dei 4 atleti che parteciperanno ai prossimi Campionati Europei di nuoto DSISO, la federazione paralimpica internazionale che gestisce il nuoto per Atleti con Sindrome di Down. Una soddisfazione per il Presidente Giuseppe Bresciani e gli allenatori Federico e Fulvio Belicchi, Silvia Ferrari, Daniele Caruso e Alessandro Brembilla, che si sono prodigati tutta estate per preparare al meglio l’appuntamento continentale. Su i 12 atleti convocati dal CT della nazionale paralimpica di nuoto FISDIR Marco Peciarolo, ben 4 sono atleti della ASD Delfini Cremona Onlus e precisamente Maria Bresciani, Sabrina Chiappa, Andrea Scotti e Paolo Zaffaroni. Quindi oltre ai tre campioni del mondo dello scorso anno a Truro in Canada (Zaffaroni, Chiappa e Bresciani) unici atleti della nazionale italiana a vincere almeno un titolo in una gara singola, per un totale di 7 titoli individuali e 3 nelle staffette, quest’anno è stato convocato anche il giovane Andrea Scotti, capace di ritoccare il record europeo dei 200 mt farfalla ai campionati italiani assoluti di Chianciano.

Le prerogative per fare bene ci sono per tutti e quattro gli atleti, l’impegno di tutti è stato emblematico e sicuramente gli atleti della compagine cremonese daranno il loro importante contributo alla nazionale italiana che si candida a conquistare il medagliere per nazioni, Gran Bretagna permettendo,  che con i suoi 25 atleti è la nazione con più partecipanti.

Sono 16 le nazioni che si daranno battaglia nella piscina olimpionica del centro sportivo Geovillage di Olbia in Sardegna per questa quinta edizione del campionato europeo, mentre gli atleti in vasca saranno oltre 100. Per i nostri atleti, che gareggeranno nei giorni di martedì 17, mercoledì 18, venerdì 20 e sabato 21 settembre, le gare prevedono le qualifiche al mattino e le finali al pomeriggio fatta eccezione per le lunghe distane dei 400 mt che vedranno finali al mattino così come alcune delle staffette.

Le gare si potranno vedere in diretta streaming dal sito della manifestazione www.dsiso2019.it così come si potranno trovare gli atleti iscritti ed i risultati delle singole competizioni. I nostri atleti saranno a disposizione del CT per le 7 staffette previste dal programma internazionale e gareggeranno in un buon numero di gare singole. Nel dettaglio Maria Bresciani parteciperà ad 8 gare singole, le tre a farfalla, 50, 100 e 200 mt dove non dovrebbe avere avversarie in grado di impensierirla, poi le due gare miste dei 200 e 400 mt dove dovrà sostenere l’attacco della compagna di nazionale Dalila Vignando e della spagnola Camino Martinez De La Riva. Anche nelle gare a stile libero 50, 200 e 400 mt sarà la spagnola l’avversaria più forte oltre all’inglese Caroline Faithfull ed alla italiana Martina Villanova. Per Paolo Zaffaroni sono 6 le gare singole in programma le 3 a rana 50, 100 e 200 mt dove parte con il favore del pronostico anche se troverà il portoghese Joao Vaz ad impensierirlo assieme all’estone Hardi Pais. Paolo poi gareggerà nei 50 mt farfalla, dove troverà il forte inglese Mark Evens, il compagno di nazionale Paolo Alfredo Manauzzi ed il cremonese Andrea Scotti, ed anche nei 50 e 100 mt stile libero, dove incontrerà le resistenze dei già citati Evens e Manauzzi, ma anche dell’estone Eric Tòtt e del fortissimo inglese Billy Birchmore. Per Sabrina Chiappa sono 5 le gare in programma, le 3 a rana, 50,100 e 200 mt dove parte con i favori dei pronostici, avversari permettendo, ed in particolare la danese Cecile Philip Beer e la compagna di nazionale Dalila Vignando. Sabrina gareggerà poi nei 50 e 100 mt dorso dove cercherà di avere un ruolo da outsider nei confronti delle più forti, in particolare della spagnola Camino Martinez De La Riva e dell’inglese Ellen Stephenson. L’esordiente Andrea Scotti è iscritto in 5 gare, le 3 a farfalla, 50, 100 e 200 mt dove riesce ad esprimersi al meglio, e se nei 200 mt parte con il favore del pronostico nei 100 mt dovrà vedersela con l’inglese Mark Evens e con il compagno di nazionale Paolo Alfredo Manauzzi.
Andrea parteciperà anche ai 200 e 400 mt stile libero dove cercherà di mettersi in luce dietro all’inglese Evens e all’italiano Italo Oresta. Questo campionato europeo open vedrà anche la partecipazione, fuori gara, della nazionale statunitense in grande espansione in vista dei mondiali 2022 che organizzerà ad Atlanta.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware