Commenta

La Pergolettese conquista
il suo primo punto
1-1 a Busto Arsizio

foto di repertorio

PRO PATRIA – PERGOLETTESE  1 – 1

PRO PATRIA (3-5-2): Tornaghi; Battistini, Lombardoni, Boffelli; Cottarelli, Colombo(18’st Fietta), Bertoni, Ghioldi (18’st Pedone), Galli(18’st Masetti); Le Noci(26’st Defendi), Mastroianni(40’st Parker)
A disp. Angelina, Marcone, Molnar, Palesi, Brignoli, Molinari, Ferri,
All. Javorcic I.
PERGOLETTESE (3-5-2): Romboli; Lucenti(41’st Coly), Canini, Bakayoko; Russo(41’st Fanti), Roma, Panatti, Ferrari(32’st Belingheri), Villa; Bortoluz(21’st Canessa), Ciccone(21’st Franchi).
A disp. Castellazzi, Manzoni, Malcore, Morello, Girgi, Sbrissa, Brero
All. Contini M.
Arbitro: sig. Delrio della sez. di Reggio Emilia
Ammoniti: Battistini, Pedone, Bortoluz

Reti: p.t. 32′ Mastroianni, 35′ Villa

NOTE: giornata soleggiata, terreno in buone condizioni, angoli 7 a 1 per la Pergolettese, spett. 1000 , rec. 1+4

Si risolve tutto in 3 minuti la sfida al C.Speroni di Busto Arsizio tra la Pro Patria e la Pergolettese. Al 32’ Mastroianni porta in vantaggio la Pro Patria, nell’unica disattenzione difensiva dei gialloblu ospiti, che ha permesso al bomber bustocco di superare Romboli con un bel diagonale a mezz’altezza imprendibile. La risposta della Pergolettese al 35’ con il pareggio immediato di Villa, scaturito da un calcio d’angolo battuto da Ferrari e respinto da un difensore, con un tiro al volo dal limite nell’angolino basso. Per il resto della gara si e’ vista una buona Pergolettese, che ha tenuto testa per tutto l’incontro ai rivali biancoblu, ribattendo colpo su colpo, con una prestazione di carattere e temperamento. Entrambe le squadre sono scese in campo con lo stesso modulo di gioco (3-5-2), con una manovra di gioco basata piu’ sulla ricerca della precisione nel palleggio, fattore che ha penalizzato un po’ la velocita’, cosi’ che le due arcigne difese, non hanno mai concesso spazi agli attaccanti, tranne che per un paio di situazioni nel finale di gara a favore dei locali, su cui e’ sempre intervenuto con sicurezza Romboli. Nel primo tempo oltre ai due gol gia’ descritti, da segnalare una conclusione di Battistini parata da Romboli, una conclusione fuori di Mastroianni e per la Pergolettese un tiro che ha sorvolato la traversa di Ciccone (buona la sua prova da titolare). Nella ripresa la prima occasione e’ capitata a Bortoluz (al 55’) servito in corsa da Ciccone, pronto tiro di prima intenzione e respinta in angolo di Tornaghi. La risposta della Pro Patria arriva con l’ex Le Noci che costringe Romboli alla respinta proprio sui piedi di Mastroianni che calcia a lato. Dopo il turbillon dei cambi, il finale ha visto la Pro Patria stringere i tempi, ma l’unica conclusione di una certa importanza e’ capitata a Defendi con. Romboli che ha respinto la minaccia. Poi nulla di importante fino al termine, con la Pergolettese felice per il primo punto conquistato in serie C e la Pro Patria che incamera il secondo pareggio consecutivo.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware