Calcio
Commenta

Universiadi, una terza Corea
L'Italia femminile di Schiavi e
Capelletti eliminata ai Quarti

Si ferma ai Quarti di Finale delle Universiadi di Napoli l’avventura di Alessia Capelletti e della Nazionale italiana di calcio femminile. Fatale, per la terza volta nella storia della selezione azzurra, una Corea. Dopo le eliminazioni mondiali della Nazionale A maschile nel 1966 in Inghilterra contro la Corea del Nord e del 2002 in Corea del Sud contro i padroni di casa nella famigerata partita diretta dall’arbitro ecuadoregno Byron Moreno, infatti, fatale è stata ancora una volta la Corea del Nord che ieri sera, lunedì 8 luglio, si è imposta 4-1. Dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio 1-0, le asiatiche hanno raddoppiato ad inizio ripresa. Il gol azzurro di Gloria Marinelli sembrava poter riaprire il match, invece le coreane hanno segnato prima il 3-1 e poi il definitivo 4-1. L’Italia tornerà in campo domani per le semifinali per il 5° e 6° posto, dopo aver raccolto sin qui due sconfitte (Giappone nel girone e appunto Corea del Nord) e una vittoria (Stati Uniti nel girone). Sfortunata Capelletti, in campo in entrambe le sconfitte anche se senza particolari responsabilità.

© Riproduzione riservata
Commenti