Basket
Commenta

Basket, serie B 2019-2020:
quale girone per le quattro
cremonesi? Ecco un'ipotesi

Intanto Piadena, con i suoi 3500 abitanti, sarà il comune più piccolo dell’intera serie B; Soresina, nello pseudo girone lombardo-veneto-romagnolo, è al terzo posto con i suoi quasi 9mila abitanti, alle spalle di Piadena, ovviamente, e di Olginate.

La quasi certezza è che i derby della nostra provincia ci saranno tutti, nessuno escluso. E ci mancherebbe, verrebbe da aggiungere, dopo la fatica che si è fatta per ottenerli: è vero che la serie B nazionale di basket si divide da sempre in quattro gironi a livello italiano, ed è vero che in genere la Lombardia viene spezzata in due tronconi, ma è molto difficile che ad essere separata sia anche una provincia, come quella di Cremona, che farà la parte del leone nel 2019-2020 con le riconfermate Juvi e Crema, e le neopromosse Corona Platina Piadena e Gilbertina Soresina.

Un bel blocco nostrano, per una stagione che – pur agonisticamente lontana, dato che si comincerà a ottobre – appare già storica e da ricordare per i nostri colori. Abbiamo provato a giocare con la fantasia e prima di tutto con la geografia, per incastrare possibili avversarie del campionato che verrà. Come detto, usiamo la logica, un pizzico di confronto con quanto è avvenuto finora e la certezza… di non poter dare certezze, e scusate il gioco di parole: un toto girone, insomma.

In serie B, nel girone potenzialmente di riferimento, che comprende Lombardia e Veneto, oltre che un po’ di Emilia Romagna, sono retrocesse Lugo di Romagna e Scandiano, mentre Orzinuovi e Urania Milano si giocheranno la promozione alla Final Four. Guardandosi in giro, è probabile che le quattro sorelle cremonesi e cremasche debbano vedersela con altre tre lombarde come Olginate, Lecco e Bernareggio e poi con squadre del Veneto o del Friuli come Padova, Vicenza, Monfalcone e San Vendemiano. A completare il quadrante potrebbero essere grandi centri della Romagna come Cesena e Rimini. A quel punto avremmo dalle 12 alle 13 squadre, ricordando che i gironi in serie B sono composti da 16 team, dunque mancherebbero ancora tre tasselli. Meglio però non andare troppo in là con i calcoli e accontentarsi di un primo sguardo.

E di un record già certificato: Piadena, con i suoi 3500 abitanti, sarà il comune più piccolo dell’intera serie B rappresentato; Soresina, nello pseudo girone lombardo-veneto-romagnolo, è al terzo posto con i suoi quasi 9mila abitanti, alle spalle di Piadena, ovviamente, e di Olginate e di poco davanti a San Vendemiano. Una bella soddisfazione, specie se le due piccole, assieme a Juvi e Crema, sapranno farsi valere.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti