Commenta

La prima festa del Rugby
Casalmaggiore: nuove leve, nuovo
coach e nuova collaborazione

Intanto la festa di domenica ha ufficializzato il passaggio di consegne in panchina: dopo Chris Du Plessis, che si sposta a Biella ad allenare, il nuovo coach sarà Antonio Denti, che continuerà a giocare nel Rugby Viadana e indosserà così una doppia veste. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

CASALBELLOTTO (CASALMAGGIORE) – Per essere la prima volta decisamente non c’è male: Casalmaggiore, nella frazione più votata al rugby, perché qui la palla ovale ha messo piede con un nuovo campo intitolato a Dante Bacchi, ossia Casalbellotto, festeggia la propria società che da qualche anno prova a fare crescere una disciplina che nella vicina Viadana ha portato anche uno Scudetto e un palcoscenico europeo negli anni d’oro.

Il Rugby Casalmaggiore, oggi, col presidente Luciano Campanini, intende fare passi avanti a cominciare dal settore giovanile. Ecco perché la 1° Festa del Rugby Casalmaggiore ha dato spazio soprattutto ai più piccoli: qualche ragazzino che già gioca per la società casalese, ma tanti che magari mai prima d’ora avevano preso in mano, o a calci, una palla ovale. Una prima festa sperimentale, con l’allenamento e gli esercizi guidati da Valeria Farina, senza un vero e proprio spartito però, ma con tanta spensieratezza.

Attilio “Bomba” Cominotti, al solito è stato il factotum, Paolo Bonelli ha curato i rapporti con i media, mentre non sono mancati – nel giorno del ballottaggio – i due candidati sindaco Filippo Bongiovanni, poi rieletto, e Fabrizio Vappina, in due diversi momenti. C’è chi ha usato l’acqua per un gioco molto particolare, poco ortodosso certo, ma divertente. E divertirsi per questi ragazzini è il primo obiettivo.

Sotto il gazebo il pranzo preparato dai volontari del club ha riunito i presenti, una novantina circa, in un ideale terzo tempo, senza bisogno però questa volta che prima vi fosse una partita. Gli sponsor Briantina, Technimetal, Eridano, CremonaGel e Davighi hanno dato respiro al progetto per una società che intende crescere: anche in una stagione non semplice a livello agonistico come quella passata, con difficoltà aggiuntive causate nell’ultimo anno e mezzo dalla chiusura del ponte di Casalmaggiore-Colorno (dato che col club parmense vi era una collaborazione bene avviata), sono arrivati investimenti, un nuovo gazebo e un nuovo pulmino, il secondo, per i più piccoli.

Per il futuro la collaborazione sarà con il Rugby Lions Cremona, cercando di costruire una formazione di prim’ordine per puntare in un paio di campionati alla serie B. L’altro grande progetto è quello della costruzione di una Club House, per la quale vi è già un progetto di Pierfrancesco Ruberti, geometra appassionato di rugby e consigliere comunale, che attende ora qualche bando ad hoc.

Intanto la festa di domenica ha ufficializzato il passaggio di consegne in panchina: dopo Chris Du Plessis, che si sposta a Biella ad allenare, il nuovo coach sarà Antonio Denti, che continuerà a giocare nel Rugby Viadana e indosserà così una doppia veste. La 1° Festa del Rugby Casalmaggiore ha ricevuto inoltre la gradita visita del cremonese Oreste Perri, presidente regionale del Coni Lombardia.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware