Altri Sport
Commenta

Ciclismo, a Botticino si
sblocca Rastelli: prima
affermazione tra gli U23

Prima vittoria tra gli Under 23, finalmente, di Luca Rastelli che sull’erta che porta a Botticino (BS) ha staccato tutti gli avversari arrivando in solitaria al traguardo posto proprio al sommo di una salita piuttosto dura. Rastelli ha affrontato di petto la concorrenza della squadra più forte del momento, la Zalf, che ha tenuto stretta la corsa sino all’inizio della salita finale puntando soprattutto sullo scalatore Aldo Caiati che correva sulle strade di casa abitando a pochi metri dal traguardo. L’attacco finale è stato lanciato da Mantovani e ha visto tutta la squadra trevigiana impegnatissima, ma che nulla ha potuto quando Rastelli ha rotto gli indugi e staccato tutti arrivando al traguardo con una manciata di secondi di vantaggio sul secondo.

Per Rastelli, la fine di un digiuno che durava da oltre un anno dopo aver conquistato la medaglia d’argento nel mondiale di Bergen nella categoria juniores. Il cremonese aveva inizialmente faticato ad adattarsi ai ritmi della nuova categoria nella sua prima annata tra i dilettanti, ma ora sembra aver trovato le giuste cadenze, come si era già visto da qualche settimana, e si è imposto di forza, come sapeva fare nelle categorie giovanili.

Ordine d’arrivo
1 RASTELLI Luca (Delio Gallina Colosio Eurofeed)
2 CASAROTTO Davide (General Store Effegibi F.lli Curia) a 6″
3 CAIATI Aldo (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 11″
4 FARESIN Edoardo Francesco (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 16″
5 GENUIN Nicola (GS Maglicio LB) a 21″
6 BELLERI Michael (Viris Vigevano) a 29″
7 RIGATTI Tommaso (General Store Essegibi F.lli Curia) a 32″
8 TAROZZI Manuele (In Emilia Romagna) a 36″
9 MANTOVANI Sebastiano (Viris Vigevano) a 43″
10 BAUCE Davide (Delio Gallina Colosio Eurofeed)

Cesari Castellani

© Riproduzione riservata
Commenti