Altri Sport
Commenta

Mille Miglia, l'arrivo
sotto la pioggia
in piazza Marconi LE FOTO

foto Sessa

Puntuali poco dopo le 13, sono arrivati in città i bolidi d’epoca che partecipano alle Mille Miglia, storica gara che quest’anno, dopo la parentesi del 2018 è tornata a percorrere il centro storico di Cremona. Tanti i cremonesi che in piazza Marconi hanno accolto le auto, come pure numerosi ex piloti che, oltre ai vip in gara, hanno attratto la curiosità dei cremonesi: da Arturo Merzario su Alfa Romeo 6C 1750 Zagato, a Emanuele Pirro sempre su Alfa Romeo 6 C 2300 Pescara Spider, fino al rallysta campione mondiale Miki Biasion su Ferrari 250 MM.

In testa alla classifica, a pochi km dal traguardo finale a Brescia, c’è la coppia Moceri – Bonetti su Alfa 1500 SS proveniente dal Museo storico Alfa Romeo; seguiti da Vesco-Contini (Alfa 1750), e da Toconogy-Ruffini su Bugatti, primi tra gli stranieri. In pole per la conquista della Coppa delle Dame, la cremonese Francesca Ruggeri in veste di navigatrice di Silvia Marini, a bordo di una Aston Martin del 1937, 32esime nella classifica generale e prime in quella femminile. Altri cremonesi in gara, Paolo Nolli con Alberto Orioli, con il numero 42 su una Fiat  520 Torpedo del 1928; e i cremaschi Giovanni Luca Murru e Bruno Roma rispettivamente su BNC 527 Monza del 1927 e una Nash Healey Roadster del 1923.

Fotoservizio Sessa

L’equipaggio cremonese Nolli – Orioli

© Riproduzione riservata
Commenti