Commenta

Impresa Pergolettese
E’ Serie C! Battuto il
Modena 2-1

Pergolettese – Modena 2-1
PERGOLETTESE: Stucchi, Fanti, Villa, Lucenti, Fabbro, Bakayoko, Panatti (83′ Schiavini), Manzoni (74′ Piras), Bortoluz (74′ Cazzamalli), Franchi (83′ Gullit), Morello A disposizione: Chiovenda, Manfroni, Facciolla, Russo, Bitihene. All. Contini.
MODENA: Piras, Cortinovis (82′ Spaviero), Pettarin (46′ Loviso), Rabiu, Bellini, Ferrario, Gozzi, Duca (71′ Calamai), Baldazzi (88′ Sansovini), Montella (61′ Letizia), Perna. A disposizione: Dieye, Dierna, Ndoj, Messori. All. Bollini.
ARBITRO: Emmenuele di Pisa
RETI: 13′ Morello (P), 20′ aut. Bortoluz (P), 39′ Franchi (P).
AMMONITI: Lucenti (P), Panatti (P), Duca (M), Baldazzi (M), Cortinovis (M), Gozzi (M), Loviso (M).

Nello spareggio di Novara la Pergolettese batte 2-1 il Modena e torna in Serie C. Il destino, sotto forma di riforma regolamentare, aveva dato un’ultima insperata chances alla squadra di Matteo Contini che non ha fallito l’appuntamento decisivo. Succede tutto nel primo tempo: Morello porta avanti il Pergo, gli emiliani pareggiano ma Franchi segna la rete che si rivelerà decisiva.

Come detto, il primo squillo è proprio dei cremaschi che poco prima del quarto d’ora si portano in vantaggio grazie al diagonale di Morello. Il Modena appare molto nervoso e fatica a reagire in modo coordinato, ma si trova comunque in parità grazie ad una deviazione di Bortoluz su una punizione di Baldazzi che beffa Stucchi. Il Pergo però non si fa abbattere e prova a replicare immediatamente, ma i colpi di testa di Franchi prima e Bortoluz poi finiscono fuori. Anche gli emiliani vanno vicino al 2-1 con l’ex Ferrario, ancora di testa. Al 39’, però, sono i cremaschi a passare di nuovo in vantaggio: angolo di Manzoni, testa di Fabbro che si stampa sul palo e tapin vincente di Franchi.

La ripresa è abbastanza bloccata, col Pergo che bada a non correre rischi lasciando l’iniziativa ai rivali. In avvio di tempo Stucchi si supera su Ferrario, mentre una decina di minuti dopo è Franchi, servito da Bortoluz, a mancare il colpo del ko mandando alto dal limite dell’area a porta praticamente spalancata. Gli emiliani provano a spingere, ma la difesa cremasca è attenta e non corre grossi pericoli, eccezione fatta per un colpo di testa ancora di Ferrario da distanza ravvicinata che Stucchi blocca. La Pergolettese rintuzza gli attacchi modenesi e sfiora nuovamente il terzo gol con la rovesciata di Fabbro che sibila vicino all’incrocio.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware