Commenta

Cremonese, a Perugia
sfuma il sogno playoff
Grigiorossi ko 3-1

Perugia – Cremonese 3-1
PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel; Rosi (73’ Mazzocchi), El Yamiq, Gyomber, Falasco; Dragomir (76’ Falzerano), Carraro, Kouan; Verre; Vido, Sadiq (57’ Han). A disposizione: Bizarri, Perilli, Sgarbi, Pavlovic, Cremonesi, Moscati, Kingsley, Ranocchi, Bianco. All. Nesta.
CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Caracciolo, Claiton, Terranova; Mogos, Castrovilli, Arini, Croce (81′ Soddimo), Renzetti; Piccolo (64’ Carretta), Montalto (73’ Strizzolo). A disposizione: Ravaglia, Volpe, Migliore, Del Fabro, Rondanini, Boultam, Mbaye, Strefezza. All. Rastelli.
ARBITRO: Giua di Olbia. Assistenti: Bresmes di Bergamo e Cipressa di Lecce. Quarto uomo: Dioni di L’Aquila.
RETI: 5’ e 93’ Vido (P), 44’ Piccolo (C), 86’ Kouan (P).
AMMONITI: Falasco (P), Carraro (P), Arini (C).

Finisce a Perugia il sogno playoff della Cremonese, che vede sfumare all’ultima giornata la grande rimonta compiuta negli ultimi due mesi. Il match si mette subito in salita per i ragazzi di Massimo Rastelli che tremano già dopo 1’ quando Kouan verticalizza per Sadiq, ma Agazzi esce alla grande e nega la rete, rischiando anche di dover uscire dal campo per infortunio. Il Perugia, in ogni caso, continua a spingere e dopo 5’ passa in vantaggio grazie a Vido che raccoglie un cross basso di Carraro, resiste al ritorno di un paio di difensori girigiorossi e fulmina Agazzi. La Cremonese perde per un po’ le certezze che l’avevano portata a giocarsi un traguardo impensabile solo ad una decina di giornate fa, faticando a trovare le ricezioni delle mezzali e a pressare la costruzione umbra, finendo con l’allungarsi.

La squadra di Alessandro Nesta, invece, non riesce a capitalizzare il controllo del pallone e del match: Agazzi è attento sul tentativo di Verre da fuori e strepitoso ad uscire su Vido. Castrovilli prova ad accendere i grigiorossi con un destro a giro che finisce alto di poco, ma la testa di Kouan su cross di Falasco mette di nuovo paura ad una Cremonese che nel finale di tempo inizia a crescere, soprattutto grazie a Piccolo. Il numero 7 prima manda alto dal limite, poi serve Montalto che di testa impegna Gabriel ed infine trova il pareggio con un doppio tentativo da lontano: il primo respinto, il secondo finito nell’angolino basso.

Al Perugia serve solo la vittoria per sperare ancora nei playoff, mentre la Cremonese, all’intervallo, è dentro anche col pareggio. Gli umbri provano a forzare la mano alla partita, ma Renzetti salva su Kouan, mentre Gabriel non si fa sorprendere dalla botta dello stesso numero 33 cremonese. I ragazzi di Rastelli faticano a costruire gioco e a creare occasioni e il mister campano rivoluziona l’attacco senza esito. Han colpisce la traversa di testa, poi Kouan viene fermato in calcio d’angolo e ancora Han si vede negare il gol da Agazzi in tuffo.

Dagli altri campi arrivano pessime notizie per entrambe le squadre: il Cittadella pareggia a Palermo rimontando il 2-0 iniziale dei rosanero, mentre l’Hellas Verona ribalta il risultato col Foggia portandosi avanti 2-1. Alla Cremonese serve solo vincere per andare ai playoff, mentre i Grifoni possono al massimo sperare (ma solo con la vittoria contro i girigiorossi) nella penalizzazione del Palermo per accedere alla post season. A passare, però, sono ancora i padroni di casa con Kouan che raccoglie un cross non trattenuto da un Agazzi fino a quel momento perfetto e insacca. La squadra di Rastelli si sbilancia per giocarsi il tutto per tutto, ma Vido cala il tris in contropiede su assist di Verre.

mtaino

 

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware