Pergolettese
Commenta

Il Pergo lotta in 9
ma si deve arrendere
al Modena: ko 2-1

Pergolettese – Modena 1-2
PERGOLETTESE: Stucchi, Fanti, Villa, Panatti, Fabbro, Bakayoko, M. Piras (77′ Schiavini), Cazzamalli (16′ Lucenti), Bortoluz, Franchi (26′ Manzoni), Morello(71′ Russo).
A diposizione: Chiovenda, Manfroni, Muchetti, Bituhene, Gullit All. Contini.
MODENA: M. R. Piras, Cortinovis (75′  Spaviero), Pettarin, Rabiu(38’st Messori), Bellini, Ferrario, Gozzi, Duca, Baldazzi (67′ Calamai), Montella (53′ Sansovini), Perna.
A disposizione: Diye, Dierna, Letizia, Loviso, Ndoj. All. Bollini.
ARBITRO: Giaccaglia Filippo della sez. di Jesi.
RETI: 7′ Rabiu (M), 38′ Ferrario (M), 40′ Bortoluz (P).
AMMONITI: Montella (M).
ESPULSI: al 10’ Fabbro (P) per un intervento scorretto e al 20′ Lucenti (P) per fallo ritenuto intenzionale. Al 52’ espulso anche il vice allenatore Albertini (P) dalla panchina per proteste.

La Pergolettese perde 2-1 contro il Modena ed ora gli emiliani hanno agganciato i cremaschi in vetta alla classifica. Nulla è ancora perduto per la vittoria del campionato, però: se nell’ultimo turno il Pergo dovesse ottenere un risultato migliore degli emiliani vincerebbe il Girone, se invece ottenesse lo stesso risultato si andrebbe ad uno spareggio in campo neutro. La squadra di Matteo Contini ha lottato, ma si è dovuta arrendere ai rivali forti anche di una doppia superiorità numerica.

La partita inizia nel peggiore dei modi per i padroni di casa con l’ex Ferrario che va vicino al gol dopo una manciata di minuti e Rabiu che porta avanti gli emiliani al 7′ con un preciso colpo di testa. A peggiorare la situazione arrivano i rossi diretti a Fabbro (intervento scomposto su Baldazzi, probabilmente giudicato violento dall’arbitro) e Lucenti (fallo volontario che ferma una chiara occasione da rete), entrato da pochi minuti. La Pergolettese prova a reagire, ma la conclusione di Morello risulta debole. Il Modena, però, vuole capitalizzare la doppia superiorità numerica e sfiora il raddoppio con Duca (palla alta dal limite) e trova la seconda rete grazie al tocco preciso di Ferrario. Bortoluz tiene vivi i padroni di casa accorciando immediatamente le distanze con una bella girata.

Nella ripresa, però, gli emiliani legittimano il vantaggio controllando la partita abbastanza agevolmente. Ad inizio secondo tempo, infatti, Baldazzi colpisce la aprte alta della traversa, mentre poco dopo Morello viene spintonato da un avversario a metacampo che gli impedisce di involarsi verso la porta dei canarini: nell’occasione è stato allontanato dal campo per proteste il vice-allenatore Fiorenzo Albertini. Il Modena cerca il gol della sicurezza, ma Rabiu e Duca sfiorano solamente il palo. Il Pergo reagisce d’orgoglio nonostante giochi in nove uomini, ma non riesce a costruire occasioni pulite per agguantare il pareggio.

© Riproduzione riservata
Commenti