Commenta

Impresa grigiorossa: Lecce sconfitto 2-0 con una doppietta di Strizzolo

Cremonese – Lecce 2-0

Cremonese (3-5-2): Agazzi; Terranova, Claiton, Caracciolo; Mogos, Castrovilli (dal 33’st Croce), Castagnetti, Arini, Migliore; Carretta (dal 15’st Piccolo), Strizzolo (dal 43’st Strefezza). All. Rastelli.
A disp.: Ravaglia, Volpe, Rondanini, Soddimo, Del Fabro, Emmers, Montalto, Renzetti, Boultam.

Lecce (4-3-1-2): Vigorito (dal 26’pt Bleve); Venuti, Lucioni, Meccariello, Calderoni (dal 15’st Marino); Petriccione, Tachtsidis, Tabanelli (dal 26’st Falco); Mancosu; La Mantia, Palombi. All. Liverani.
A disp.: Milli, Riccardi, Arrigoni, Tumminello, Haye, Saranti, Felici, Pierno, Majer.

Arbitro: Antonio Di Martino della sezione di Teramo, coadiuvato dagli assistenti Luigi Lanotte di Barletta e  Marco Chiocchi di Foligno. Quarto ufficiale sarà Fabio Piscopo di Imperia.

Gol: 22’st e 33’st Strizzolo

Ammoniti: La Mantia; Migliore, Petriccione, Tachtsidis

Corner: Cremonese 5, Lecce 6

Note: spettatori 10.199 (di cui 4141 abbonati); recupero 1’pt+5’st

È una bella Cremonese quella che scende in campo allo Zini nella partita con il forte Lecce. Rastelli sceglie di confermare Castrovilli, dopo la bella prestazione di Livorno e il fantasista di proprietà della Fiorentina fin da subito regala giocate di qualità. Lascia invece in panchina Croce, Montalto, Piccolo e Renzetti, mandando nella mischia Castagnetti, Strizzolo, Carretta e Migliore. In difesa rientra Claiton dalla squalifica.

Al 20’ la prima occasione è per gli ospiti che colpiscono in legno con La Mantia che in precedenza era stato ammonito per simulazione dall’arbitro Di Martino. La partita cresce d’intensità sotto la spinta del Lecce ma la difesa della Cremonese fa buona guardia. Al 24’ cambia l’inerzia della gara: viene espulso il portiere del Lecce. Vigorito fuori dall’area, nel tentativo di anticipare Strizzolo scattato in contropiede, svirgola il pallone e decide di sacrificarsi per fermare l’attaccante grigiorosso che potrebbe proseguire la sua corsa a porta vuota. Rosso per Vigorito e Lecce in dieci. Punizione dai 20 metri di Mogos che si spegne sulla barriera.

Al 32’ una doppia parata di Agazzi chiude la porta al Lecce sugli sviluppi di un angolo. Allo scadere una punizione procurata da Castrovilli e tirata dallo stesso 8 grigiorosso sfiora il palo alla sinistra di Bleve.

Lecce scatenato anche in avvio di ripresa, al 5’ arriva il palo di Meccariello sugli sviluppi di una punizione battuta da Petriccione. La partita non si sblocca e allora Rastelli inserisce Piccolo per Carretta, proprio mentre sta per effettuare il secondo cambio con Montalto pronto a rilevare Strizzolo, arriva una splendida giocata di Castrovilli, Bleve non trattiene e Strizzolo da due passi segna la sua prima rete in grigiorosso e va a festeggiare sotto la Sud. Montalto si riaccomoda in panchina e Rastelli opta allora per un cambio Croce Castrovilli e, ancora una volta, poco prima che si potesse concretizzare, lo stesso fantasista conquista palla e serve Strizzolo che raddoppia. Festeggiamenti e standing ovation per Castrovilli che lascia il posto a Croce. Finisce così 2 a 0 tra gli applausi dello Zini.

Cristina Coppola

Fotoservizio Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware